Cancelleri: "Salvini premier? Non saprebbe fare un c..." | VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

parole al vetriolo

Cancelleri: “Salvini premier? Non saprebbe fare un c…” | VIDEO

di
8 Agosto 2019

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

“Ho un grande sogno: vorrei vedere Salvini premier, per vedere che c***o sa fare. Secondo me non sa fare assolutamente nulla. Si riempie il petto e poi non sa fare niente“. Parole durissime del leader del Movimento 5 Stelle in Sicilia Giancarlo Cancelleri contro il vicepremier Matteo Salvini.

Il deputato Ars ha pronunciato le parole a Palermo, in partenza per un tour in giro per la Sicilia in treno per “denunciare le penose condizioni del trasporto ferroviario nell’Isola e ricordare come le risorse per le infrastrutture continuano a essere spese per il Nord”.

“Più della metà dei provvedimenti con la ‘ciccia’ e con i soldi fatti da questo governo sono del Movimento 5  Stelle“, ha ricordato Cancelleri.

“Mentre oggi – ricordano Cancelleri e Nuccio Di Paola – si decide di spendere 20 miliardi per la TAV, che è un’opera già superata, con un progetto vecchio di 30 anni e che si completerà forse nei prossimi 15, la Sicilia resta al palo, tra ferrovie costruite dai Borboni, treni a gasolio, binarietti a scartamento ridotto (più stretti e lenti), tratte mancanti e viaggiatori costretti a gravi disagi. Noi, attraverso il nostro ministro delle Infrastrutture, saremmo prontissimi, se si archiviasse l’inutile Tav, a far muovere in maniera moderna e veloce i siciliani e i turisti in Sicilia, anziché le mozzarelle e le banane tra Torino e Lione a 200 km/h”.

 

(Video: Agenzia Dire)
© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Saghe familiari: Ray Donovan, Peaky Blinders

Ci sono serie o miniserie tv diverse dalle altre perché piuttosto che raccontare le vicende di singoli personaggi hanno come protagonisti degli interi gruppi familiari. In questi casi le  dinamiche narrative sono diverse, più complesse ed articolate e si sviluppano  in  storie totalmente

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin