Candiani (Lega): "Dare lavoro per togliere consenso alla mafia" :ilSicilia.it
Palermo

Al 36° anniversario dell'agguato di via Carini

Candiani (Lega): “Dare lavoro per togliere consenso alla mafia”

di
3 Settembre 2018

“Ricordiamoci che trattare di mafia non è una questione siciliana ma deve interessare tutto il Paese e purtroppo anche oltre, perché come Dalla Chiesa ci ha insegnato le ramificazioni della mafia sono ben estese anche altrove”. Lo ha detto il sottosegretario all’Interno Stefano Candiani presente alla commemorazione per il 36° anniversario dell’agguato di via Carini in cui morì il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

“Bisogna colpire gli interessi” dei mafiosi, “colpire la mafia dove ha gli interessi più forti e continuare a farlo in maniera determinata”, ha aggiunto Candiani.

Sugli interventi previsti dal governo per risollevare le sorti del Sud spiega: “Bisogna rendere le persone libere con il lavoro, con l’indipendenza economica, fare in modo che la mafia non si sostituisca allo Stato – ha aggiunto Candiani -. Questo legame va rotto: una contiguità che purtroppo rende ancora possibile fenomeni che invece vogliamo reprimere in maniera totale, e penso soprattutto al commercio e al pizzo e al racket delle estorsioni”. 

Sulla revoca della scorta al colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, meglio conosciuto come capitano Ultimo precisa“Sono circostanze che vanno valutate a livello centrale e a livello locale, lo Stato non abbandona nessuno”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin