Candiani (Lega): "Doveroso rompere quegli schemi europei che danneggiano l'Italia" | Video intervista :ilSicilia.it

Ai nostri microfoni il sottosegretario all'Interno

Candiani (Lega): “Doveroso rompere quegli schemi europei che danneggiano l’Italia” | Video intervista

di
31 Agosto 2018

Guarda la video intervista in alto

“Purtroppo ci siamo abituati a vedere un Paese che va al contrario, con il paradosso che un ministro che rispetta e fa rispettare le regole viene bastonato e indagato mentre chi non le rispetta diventa vittima. Se c’è un governo come quello che abbiamo con un ministro forte e determinato, allora i traffici loschi dei trafficanti di persone si fermano. Oggi paghiamo i danni dei governi degli anni passati, deboli e sottomessi”.

Il riferimento, ovviamente, è all’inchiesta del pm di Agrigento che ha indagato il vicepremier Matteo Salvini per il “caso Diciotti” e al tema della posizione italiana sugli sbarchi. A parlare è Stefano Candiani, sottosegretario all’Interno e commissario della Lega in Sicilia, a Palermo per partecipare alla cerimonia in ricordo di Vincenzo Spinelli, imprenditore assassinato dalla mafia. Una giornata che Candiani ha dedicato anche a numerosi incontri con i militanti, insieme al responsabile enti locali per la Sicilia Igor Gelarda. “Chi dice che l’Italia in Europa è rimasta sola – sottolinea – non comprende che è proprio grazie alla nostra azione di governo e la nostra determinazione stiamo riportando al centro del dibattito europeo la questione immigrazione, che fino a ieri era un problema esclusivamente italiano”.

Candiani ai nostri microfoni parla anche di mafia, di lavoro, di fondi europei, di imprenditoria siciliana e dell’organizzazione interna della Lega in Sicilia: “Le porte sono aperte per tutte le persone perbene, mentre sono e resteranno sbarrate per chi ci considera un autobus per ottenere vantaggi politici”. 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

Il senso del rossetto

Mi ostino a truccare le mie labbra con il rossetto, anche se in pochi lo vedranno. Si tratta di un atto di ribellione al clima che viviamo e a quella me stessa che, durante il lockdown, indossava sempre gli stessi vestiti ed era arrivata al fondo della sua sciatteria? Ebbene, eravamo solo agli inizi
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Moderati per sopravvivere

Si torna a parlare di un partito dei “moderati” che - come ci informa Belzebù nell’articolo di questi giorni - dovrebbe mettere insieme i cespugli della politica italiana: Italia Viva di Matteo Renzi, Azione di Carlo Calenda, Più Europa di Emma Bonino e Forza  Italia o almeno una sua parte. Un’adesione che finora, però, è più una speranza che una certezza
L'angolo della dietista
di Marina Sutera

Empatia e dieta

L’importanza della relazione con il professionista della salute, in una dieta per raggiungere il peso desiderabile e la cura delle emozioni. Cos'è l'empatia?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Scandali in Vaticano

E’ di questi giorni lo scandalo che ha coinvolto il Vaticano e ha portato alla decisione di Papa Francesco di far dimettere il cardinale Angelo Becciu, diplomatico di carriera, dalla guida della Congregazione dei Santi e dalle funzioni di cardinale.