Cane incappucciato, mutilato e ucciso trovato in una discarica abusiva a Palermo | Fotogallery :ilSicilia.it
Palermo

nessuna telecamera a monitorare la zona

Cane incappucciato, mutilato e ucciso trovato in una discarica abusiva a Palermo | Fotogallery

di
3 Gennaio 2019
Foto Facebook
Foto Facebook
Foto Facebook
Foto Facebook

Scorri la fotogallery in alto

La carcassa di un cane mutilato e abbandonato tra i rifiuti a Borgo Nuovo, quartiere delle periferia ovest di Palermo. Un clochard assassinato, un minorenne pestato a sangue la scorsa notte e adesso un cane trucidato e lasciato marcire tra i rifiuti.

Il nuovo anno è cominciato nello stesso modo in cui si è chiuso: violenza, stolida supponenza e nessun rispetto per la vita, intesa nell’accezione più ampia del termine.

L’orrore, nel caso specifico, si è consumato dietro alla chiesa di San Paolo a Borgo Nuovo. Il cane è stato gettato tra i sacchetti della spazzatura dopo essere stato incappucciato e privato di una zampa che gli è stata amputata. Non è la prima volta che in città si verificano episodi del genere.

Tra l’altro, nella zona si trova una vera e propria discarica abusiva che non è monitorata da telecamere a circuito chiuso che, oltre a controllare chi abbandona i rifiuti, avrebbero potuto contribuire ad identificare i colpevoli di questo gesto sadico.

Non vorremmo mai che il malcostume imperante a Palermo, in tutti i campi delle attività umane e legato soprattutto alla carenza di servizi, generasse un’aura di cupio dissolvi perchè a farne le spese sarebbero proprio le categorie più indifese.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro