Cane legato con catena muore bruciato in un incendio nel Catanese | FOTO :ilSicilia.it
Catania

a misterbianco

Cane legato con catena muore bruciato in un incendio nel Catanese | FOTO

di
14 Agosto 2021

GUARDA LE FOTO IN ALTO

Nell’incendio che qualche giorno fa ha colpito la zona di via Pilata a Misterbianco, un povero cane tenuto in catene, è morto ustionato tra le fiamme.

La morte dell’animale è stata confermata dagli agenti della Polizia Locale di Misterbianco che, intervenuti sul posto dopo la segnalazione dei volontari dell’associazione “L’animale libero onlus”, non hanno potuto che constatarne il decesso.

Una morte atroce che, tuttavia, è avvenuta nell’indifferenza generale. Un fatto davvero grave dal momento che il cane, essendo incatenato, non ha potuto che andare incontro al suo orribile destino. Quella dei cani tenuti in catene è una piaga che va condannata. Molte regioni, come ad esempio il Lazio, sulla materia hanno già legiferato vietando le catene per i cani.

In Sicilia, tuttavia, non si è ancora fatto nulla, lasciando ai comuni la possibilità di fare appositi regolamenti in materia. Sulla questione è dura la presa di posizione del Partito Animalista Italiano: “In un Paese, che si dice civile, non è accettabile che un cane possa morire bruciato tra le fiamme poiché tenuto in catene. – ha spiegato Patrick Battipaglia, Dirigente regionale del Partito Animalista Italiano – Siamo davvero costernati per un fatto così grave. Ovviamente siamo in stretto contatto con il nostro staff legale per capire come intervenire contro i colpevoli di questa triste vicenda”.

“Nel frattempo – conclude – facciamo un appello al Presidente Musumeci affinché anche in Sicilia, con un’apposita legge, si renda illegale l’uso delle catene per i cani”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin