Cantarella (Lega): "Alla Sicilia e al Sud servono meno lamentele e più idee" :ilSicilia.it

sulla desertificazione economica e sociale del Sud

Cantarella (Lega): “Alla Sicilia e al Sud servono meno lamentele e più idee”

di
3 Agosto 2019

Fabio Cantarella, responsabile enti locali della Lega in Sicilia e assessore della giunta Pogliese a Catania, sui dati Svimez: “La retorica lamentosa di alcuni amministratori meridionali non può essere la risposta ai dati sulla desertificazione economica e sociale del Sud e della Sicilia. Il Mezzogiorno ha certamente bisogno di un’attenzione particolare ma è giusto che anche da queste parti si cambi stile e si cominci a lavorare sodo e con strategia e non a vivacchiare“.

Ho grande stima del presidente Musumeci – continua Cantarella – e sul divario tra Nord e Sud dice anche delle cose sacrosante ma dubito che la strategia adatta sia quella di fare il giro delle tv o dei giornali per denunciare quello che già sappiamo o dare la colpa a questo o quel governo. E’ un copione di un certo vecchio meridionalismo che non ha mai portato a nulla“.

Il Governo Conte – sottolinea l’esponente del Carroccio – grazie soprattutto all’impegno dei ministri e sottosegretari della Lega è intervenuto più volte in Sicilia per affrontare gravi emergenze e per rimediare ai disastri dei governi regionali passati dall’altra però vedo un’Assemblea regionale praticamente ferma, impantanata in un’eterna sessione di bilancio, e un governo regionale che a quasi due anni dall’insediamento si limita a non fare male. Di riforme e di piani purtroppo nessuna traccia“.

Alla Sicilia e al Sud servono meno lamentele e più idee, meno polemiche e più cooperazione. Le risorse servono eccome ma spesso ci sono, come nel caso dei fondi Ue, ma non si riescono a spendere bene e velocemente. Anche in questo bisogna cambiare” conclude Cantarella.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.