Cantarella (Lega) sul caro voli: "Stato e Regione si mettano d'accordo" :ilSicilia.it

Cantarella (Lega) sul caro voli: “Stato e Regione si mettano d’accordo”

13 Novembre 2019

”Sul caro voli si sta andando avanti in maniera confusa, il rischio e’ che nessuna delle iniziative in campo raggiunga lo scopo di abbassare realmente il prezzo dei voli da e per la Sicilia. La politica siciliana deve fare uno sforzo di maggiore sintesi senza guardare alla propaganda e al consenso elettorale”. Lo afferma Fabio Cantarella, responsabile enti locali della Lega in Sicilia.

Dopo la gara delle denunce sui costi stratosferici – spiega  Cantarellaadesso molti autorevoli rappresentanti istituzionali dell’isola si stanno cimentando a lanciare diverse soluzioni. Il governo regionale ha dichiarato di voler presentare la richiesta di continuità territoriale mentre il viceministro Giancarlo Cancelleri preferisce puntare sul cosiddetto ‘modello Madeira’ che vorrebbe inserire grazie ad un emendamento nella prossima manovra finanziaria nazionale. Si tratta di percorsi molto diversi: il primo molto lungo e il secondo tutto da verificare in termini di coperture finanziarie e di convergenza politica nelle aule parlamentari”.

“Il rischio concreto di questa pluralità di iniziative – aggiunge – e’ quello di produrre interventi inefficaci o a breve termine o ancora peggio di non raggiungere l’obiettivo prefisso. Mi aspetto che il ministro Provenzano, il viceministro Cancelleri e il presidente Musumeci si facciano promotori di una strategia e di una iniziativa condivisa che punti non solo a diminuire i prezzi dei biglietti aerei ma ad affrontare i temi posti dalla condizione d’insularita’.

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.