Cantieri, Falcone sulla SS117: "Ad ottobre aprono i primi chilometri, ma i ritmi devono crescere" :ilSicilia.it
Enna

TERZO SOPRALLUOGO DELL'ANNO

Cantieri, Falcone sulla SS117: “Ad ottobre aprono i primi chilometri, ma i ritmi devono crescere”

di
2 Settembre 2019

Terzo sopralluogo, da gennaio ad oggi, dell’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone ai cantieri Anas della Statale 117 “Nord/Sud”, fra Nicosia e Mistretta. L’arteria, i cui lavori proseguono da anni a rilento, doveva servire a collegare velocemente la costa tirrenica alla parte sud dell’Isola, passando per l’entroterra ennese.

Ad accompagnare l’assessore anche stavolta erano presenti il provveditore ai Lavori pubblici per Sicilia e Calabria Gianluca Ievolella, il capo compartimento Sicilia dell’Anas Valerio Mele, il responsabile progettazione Anas Ettore De La Grennelais e i tecnici delle imprese appaltatrici. L’assessore ha verificato sul campo il rispetto del cronoprogramma delle opere che era stato fissato a giugno.

Falcone ai lavori della SS117
L’assessore Falcone ai lavori della SS117

A fine ottobre – fa sapere Falcone – come da impegno preso negli scorsi sopralluoghi, i circa sette chilometri del lotto B4b, nei territori di Nicosia e Cerami, verranno aperti al traffico. Sul lotto B2, di circa 4 chilometri, abbiamo riscontrato segnali positivi riguardo le lavorazioni, benché il ritmo della produzione debba migliorare ancora. A tal proposito, abbiamo convocato per giovedì prossimo l’impresa esecutrice a Palermo per rafforzare il piano d’intervento. Per quanto riguarda, invece, i circa 6,5 chilometri del lotto B4a, malgrado le rassicurazioni dei mesi scorsi, la produzione è rimasta ferma al palo. Per questo domani chiederemo all’Anas di rescindere il contratto con l’impresa esecutrice“.

In definitiva – ha commentato l’assessore alle Infrastrutture – le luci sullo stato di avanzamento dei lavori della Nord/Sud vengono intaccate delle ombre delle difficoltà riscontrate sul lotto B4b. Riteniamo che, a questi ritmi ancora non serrati, la scadenza del 2020 per il completamento dell’opera non sia realistica. La Regione – ha concluso Falcone – vuole stare dalla parte delle imprese, ma le imprese devono dimostrare amore per la propria terra”.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.