Cantieri lumaca, il Consiglio Comunale approva gli sgravi fiscali per le imprese danneggiate :ilSicilia.it
Palermo

Buona notizia per i commercianti di via Emerico Amari e viale Lazio

Cantieri lumaca, il Consiglio Comunale approva gli sgravi fiscali per le imprese danneggiate

di
27 Aprile 2017

Il Consiglio comunale ha approvato oggi la proposta di regolamento avanzata dalla Giunta nei mesi scorsi per la concessione di agevolazioni tributarie a quei commercianti la cui attività economica sia stata danneggiata dal perdurare di cantieri di opere pubbliche.  L’approvazione del Regolamento, di fatto, permetterà, agli esercenti che operano all’interno delle aree interessate dai cantieri, di godere di agevolazioni in materia di Tari, Tosap – Tassa occupazione suolo pubblico – e imposta di pubblicità.

Francesco Raffa (comitato Amari cantieri)

L’Amministrazione comunale si avvale, quindi, della facoltà legislativa che consente ai Comuni di deliberare agevolazioni sui tributi di loro competenza, fino alla totale esenzione, per gli esercizi commerciali e artigianali situati in zone precluse al traffico a causa dello svolgimento di lavori per la realizzazione di opere pubbliche che si protraggono per più di sei mesi. Come nel caso dei cantieri dell’Anello ferroviario in via Emerico Amari e viale Lazio

Da tempo il presidente dell’associazione Amari Cantieri, guidata da Francesco Raffa, protesta e chiede a gran voce questi sgravi fiscali (ideando perfino un pesce d’aprile), visto che già 13 imprese hanno chiuso i battenti. Alla fine gli sgravi sono arrivati.

 

Orlando“Ringrazio il Consiglio comunale – ha detto il sindaco Leoluca Orlandoper la celere approvazione del provvedimento, che rende giustizia a tanti commercianti che in questi mesi stanno subendo gravi conseguenze per il protrarsi di cantieri, che pure sono importanti per realizzare opere pubbliche cittadine.  Il Comune, anche se non ha la responsabilità diretta per i ritardi che si sono accumulati soprattutto per il lavori dell’Anello Ferroviario, con questo strumento fornisce un aiuto concreto alle imprese e alle attività economiche che più di tutti stanno subendo i ritardi”.

Il Vice Sindaco ed Assessore alla Riqualificazione Urbana, Emilio Arcuri e l’Assessora alle Attività Produttive, Giovanna Marano, dal canto loro hanno voluto ringraziare “tutti gli uffici dell’Amministrazione che hanno elaborato questa proposta, che tiene conto della normativa nazionale e viene incontro alle esigenze dei commercianti”.

 

via Emerico Amari
via Emerico Amari

I requisiti tassativi per beneficiare di questa agevolazione sono i seguenti, con la precisazione che ha titolo per chiedere e ottenere l’esenzione, solo chi contestualmente li possegga tutti:  A) essere titolare ed esercitare un’attività commerciale o artigianale comprovata dalle pertinenti autorizzazioni/licenze. Rientrano tra i soggetti agevolabili anche i titolari di quelle attività assimilabili alle attività commerciali/artigianali perché basate anch’esse sul richiamo della clientela effettuato con l’apposito allestimento dello spazio vetrina. Sono, pertanto, assimilabili alle attività commerciali/artigianali solo le attività con sede operativa ubicata in locali al piano terreno con vetrina;  B) avere, al momento della domanda, la sede operativa della propria attività che si affacci direttamente (con apposito punto di accesso della clientela) sulla strada preclusa al traffico a causa dell’apertura di un cantiere per la realizzazione di un’opera pubblica. A tal fine, si considera “preclusa al traffico” la porzione di strada per la quale a causa dei cantieri sia interdetta l’accessibilità veicolare di almeno una direzione di marcia;  C) avere subito la presenza del suddetto cantiere per un periodo continuativo a decorrere dal 01/05/2016;  D) essere in regola, nell’ultimo quinquennio, con gli obblighi relativi al pagamento, qualora si rivesta la posizione di soggetto passivo, delle imposte comunali TARI, Tosap e Pubblicità.

 

Le richieste di agevolazione verranno verificate dai competenti uffici del Settore Bilancio e Tributi e per gli aventi diritto scatteranno le agevolazioni, fino alla totale esenzione, che potranno essere in forma di rimborso, sgravio o altro a seconda delle specificità del caso concreto. L’importo della agevolazione sarà computato con riferimento alla durata effettiva del cantiere e per ulteriori quattro mesi successivi alla chiusura dello stesso.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.