13 Luglio 2019 - Ultimo aggiornamento alle 17.31
Palermo

Il verdetto atteso domani pomeriggio al Mibact

Capitale Italiana della Cultura 2018, Palermo ed Erice in attesa del verdetto di domani

30 Gennaio 2017

Domani, martedì 31 gennaio, si conoscerà la città vincitrice di Capitale Italiana della Cultura 2018. Il presidente Stefano Baia Curioni comunicherà al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, quale delle 10 città finaliste (Alghero, Aquileia, Comacchio, Unione dei Comuni Elimo Ericini, Ercolano, Montebelluna, Palermo, Recanati, Settimo torinese, Trento) sarà designata Capitale Italiana della Cultura 2018.

La cerimonia si terrà alle ore 15:00 presso la Sala Spadolini del Mibact, in Via del Collegio Romano n. 27, a Roma.

uceeIn rappresentanza dell’Unione dei Comuni Elimo Ericini a Roma sarà presente una delegazione composta da Giuseppe Bica, sindaco di Custonaci, Giacomo Tranchida, sindaco di Erice, Giuseppe Pagoto, sindaco di Favignana, Vito Mancuso, presidente Fondazione Architetti nel Mediterraneo di Trapani “Francesco La Grassa”.

È prevista una diretta streaming. Sarà possibile guardare il video promozionale della candidatura sulla pagina Facebook e sul canale YouTube.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Prendiamo consapevolezza

Un consiglio da affidare alle suppliche a Santa Rosalia: mettiamo da parte gli slogan, i “nemici da cuntintizza”, gli specchietti per le allodole, prendiamo consapevolezza per una volta che siamo nella merda. Lavoriamo per coprire il gap che ci separa dalle grandi città e un domani sarà tutto consequenziale, anche il pallone.
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

“Meglio soli…” La Lega primo partito non ha nessuno nei posti di comando

In Sicilia, terra di paradossi, anche la politica non si sottrae a questa "legge di natura". Fra i tanti, quel che colpisce è che la Lega, primo partito italiano, che le europee hanno consacrato - con oltre il 20 per cento dei voti - come seconda forza politica nell'Isola dopo il M5S, non ha alcuna rappresentanza né all'Assemblea regionale siciliana e nemmeno nel governo regionale.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.