9 Ottobre 2019 - Ultimo aggiornamento alle 16.19
Messina

EVENTO DEDICATO AI CICLOAMATORI

Capo d’Orlando: al via la corsa ciclistica della “Gran Fondo Nebrodi”

21 Settembre 2019

Domenica 22 settembre al Porto Turistico di Capo d’ Orlando avrà inizio la “Gran Fondo Nebrodi“, gara ciclistica organizzata dalla Asd Nebrodi Marine.

La gara si snoderà all’interno della meravigliosa cornice offerta dal Parco Nazionale dei Nebrodi e dai suoi comuni. Gli atleti partiranno alle 8.30 dal porto turistico di Marina di Capo d’Orlando e risaliranno all’interno della catena nebroidea. La macchia mediterranea siciliana lascerà la scena ai boschi e al verde della montagna risalendo verso Sinagra, Raccuglia, San Piero Patti, Polverello, fino a raggiungere Floresta, il comune più alto di Sicilia.

A questo punto gli atleti affronteranno la discesa verso Ucria, Sinagra, Ficarra, Brolo, raggiungendo così la costa per tornare nuovamente verso  il traguardo fissato al porto turistico di Capo d Orlando. Il tracciato si snoda su di una distanza di 70 km, con due gran premi della montagna e un altitudine massima raggiunta di 732 metri.

Un percorso arcigno, con una scalata molto impegnativa e una discesa molto tecnica. Un tracciato che farà sicuramente divertire gli amatori più esperti e chi vorrà semplicemente godersi il tracciato e le bellezze naturalistiche offerte dal territorio nebroideo.

La competizione è infatti dedicata ai numerosi cicloamatori italiani, che contribuiscono a rendere questa disciplina uno sport per tutti e seguito in tutto il mondo. Gli iscritti infatti giungono da tutta la Sicilia e da altre regioni italiane, con oltre 60 squadre rappresentate.

Nel roster degli atleti presenti nella starting list vi sono anche alcuni nomi d’eccezione, fra cui gli ex professionisti Mauro Antonio Santaromita e Salvatore Mancuso.

Sabato pomeriggio 21 settembre 2019 alle ore 19.00 al porto di Capo d’Orlando sara’ presentato l’ evento, con l’esplicazione del tracciato, le tempistiche di partenza ed arrivo e il numero di partecipanti. Per chi fosse interessato, le informazioni sull’evento sono reperibili sui canali social dell’organizzazione della “Gran Fondo Nebrodi” e sul sito consultabile al seguente link.

Tag:
. Rosso & Nero .
di Alberto Samonà

Redistribuzione dei migranti? l’Ue fa ciao ciao all’Italia

L'accordo di Malta sull’immigrazione che era stato salutato con toni trionfali da tutto l'asse del governo giallorosa, dal ministro dell'Interno Lamorgese, da Giuseppe Conte e dal Pd, è carta straccia o quasi. Il Consiglio europeo dei ministri degli Interni Ue che si è riunito a Lussemburgo non l'ha ratificato.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.