Capo Gallo va a fuoco, le fiamme si avvicinano a Mondello | ilSicilia.it :ilSicilia.it

Fuoco esteso

Capo Gallo va a fuoco, le fiamme si avvicinano a Mondello

di
10 Agosto 2020

Fiamme nella riserva orientata di Capo Gallo, a Palermo. A fuoco, le sterpaglie di macchia mediterranea in particolare sul fronte della Riserva che si estende sul Monte che si frappone tra le borgate marinare di SferracavalloMondello. L’incendio si sta propagando sul fronte della montagna lato Mondello. Sul posto stanno operando squadre dei vigili del fuoco e del Corpo Forestale. In azione anche elicotteri.

Il lato della montagna che si affaccia su via dell’Olimpo è in fiamme ancora nella parte bassa, mentre in quella alta sembrano spente sebbene colonne di fumo si elevino ben alte in cielo. Il viavai di voli di elicottero dal porticciolo di Sferracavallo, da dove viene prelevata l’acqua, al luogo dell’incendio e’ continuo da questa mattina.

Nel pomeriggio è entrato in azione almeno un Canadair. L’incendio sembra essersi esteso. Una colonna di fumo e’ visibile anche da Sferracavallo.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin