Capodanno 2018, blindata Piazza Politeama: nell'area non più di 7.500 persone :ilSicilia.it
Palermo

Previste sanzioni fino a 500 euro

Capodanno 2018, blindata Piazza Politeama: nell’area non più di 7.500 persone

di
31 Dicembre 2017

Capodanno blindato in piazza a Palermo, dove questa sera si esibiranno sul palco allestito davanti al teatro Politeama artisti di strada, performer, musicisti e l’artista Edoardo Bennato.

Secondo le rigide misure di sicurezza previste, in piazza potranno accedere non più di 7.500 persone. Sarà estremamente rigoroso il sistema di sicurezza nei quattro varchi di ingresso e uscita in via Isidoro La Lumia, via Gaetano Daita, via Ruggero Settimo e via Libertà, dove sono state posizionate le transenne antipanico con le forze dell’ordine dotate di metal detector portatili.

La Questura ha vietato l’ingresso nell’area di valigie, bombolette spray, fumogeni, mortaretti, fuochi d’artificio, petardi, bevande alcoliche, droni, puntatori laser e persino i bastoni per fare i selfie. Previste sanzioni da 25 a 500 euro.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.