Carceri: agente aggredito da detenuto all'Ucciardone di Palermo :ilSicilia.it
Palermo

il fatto

Carceri: agente aggredito da detenuto all’Ucciardone di Palermo

di
22 Gennaio 2021

Un agente penitenziario è stato colpito al ginocchio con un oggetto pesante da un detenuto. E accaduto negli spazi comuni della nona sezione del carcere Ucciardone di Palermo. L’assistente capo, 52 anni, è stato soccorso dai sanitari del 118 arrivati con un’ambulanza e portato in ospedale per accertamenti.

Secondo una prima ricostruzione, a scagliarsi contro l’agente è stato un detenuto al rientro dai colloqui con i familiari. Il recluso avrebbe lanciato forse un tavolino, colpendo l’agente al ginocchio. Cosa è successo lo chiarirà un’indagine interna avviata dalla direzione dell’istituto penitenziario. Per l’agente si temeva una frattura ma gli esami hanno escluso questa circostanza, evidenziando invece un trauma giudicato guaribile in 10 giorni.

Non possiamo accettare – afferma Maurizio Mezzatesta, segretario provinciale Fsa-Cnpp – che si ripetano queste aggressioni. Ne abbiamo parlato con il capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e con il responsabile del personale durante alcune videoconferenze. Ci auguriamo che, come promesso, prendano quanto prima provvedimenti“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Manlio Orobello

Vaccini, basta chiacchiere!

La consueta girandola dei colori delle regioni italiane colpisce ancora. Sembra di guardare dentro un caleidoscopio nel quale le forme ed i colori cambiano ad ogni movimento dell’oggetto

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin