"Cari palermitani, finché sarò sindaco, disagi a morire!": la battuta di Orlando CLICCA PER IL VIDEO :ilSicilia.it
Palermo

Le parole del sindaco Orlando

“Cari palermitani, finché sarò sindaco, disagi a morire!”: la battuta di Orlando CLICCA PER IL VIDEO

di
10 Maggio 2022

GUARDA IL VIDEO IN ALTO

Una battuta, quella del primo cittadino di Palermo, Leoluca Orlando, destinata a far discutere. “Tanti cantieri e tanti disagi? Sono contento. Vuol dire che stiamo realizzando qualcosa.”

La frase è stata pronunciata durante il taglio del nastro per la nuova Stazione Marittima del Porto di Palermo. “Anche qui – ha dichiarato Orlando – prima dell’inaugurazione, c’erano tanti disagi.”

Dopo aver sottolineato l’importanza storica dell’inaugurazione del Cruise Terminal che, grazie a Pasqualino Monti e all’attività dell’Autorità Portuale in collaborazione con il Comune di Palermo, ha portato alla riqualificazione dell’ex stazione marittima, Orlando ha parlato di una nuova “Piazza Porto” e di un luogo che, da abbandonato si è “aperto” alla città e ai turisti.

“Quest’anno – ha concluso Orlando – a Palermo arriveranno un milione e mezzo di crocieristi.”

 

 

 

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Outlander e i viaggi nel tempo

Anche questa volta lo spunto per scegliere l argomento del nuovo articolo me lo ha dato una serie che sto seguendo in questo periodo con interesse crescente  : "Outlander". Sei  stagioni tutte presenti su Sky,  una serie di cui avevo sentito parlare e che più volte mi era stata

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro