Carini. Il consigliere Emilio Russo aderisce a #Diventerà Bellissima :ilSicilia.it
Palermo

Era stato eletto in una lista civica

Carini. Il consigliere Emilio Russo aderisce a #Diventerà Bellissima

di
24 Giugno 2020

Il consigliere comunale Emilio Russo transita in #Diventerà Bellissima. Eletto in una lista civica, Russo ha sempre partecipato con grande spirito propositivo alla vita politica carinese, come conferma anche il suo passato da responsabile locale dei giovani di Forza Italia e tante battaglie politiche nel territorio che lo hanno visto protagonista.

Di formazione liberale e cristiana, ma attento a ogni diversa espressione e sensibilità, Emilio Russo si è contraddistinto negli anni per l’abnegazione profusa nel volontariato sociale.

“Aderisco ad un movimento politico di cui condivido valori, impostazioni culturali e pratica amministrativa. Ho dato il mio supporto a #Diventerà Bellissima già alle regionali del 2017 – dichiara Russo – ritenendo, allora come oggi, che la storia personale e la capacità politica del Presidente Musumeci fossero l’unica risposta concreta per la nostra terra. Oggi i fatti mi danno ragione: finanziamenti, opere pubbliche cantierate, strenua difesa degli interessi della Sicilia in tutti i tavoli istituzionali e l’opportunità di ricostruire ripartendo dalla Sicilia medesima. Mi accingo a varcare la soglia di una casa per i moderati, libera da estremismi e pluralista. Questi solo alcuni dei fatti che mi convincono a dare una mano affinché la pratica di buon governo possa diventare buona pratica amministrativa, anche nella mia Carini. Ho già avuto modo di condividere con i dirigenti e i deputati del Movimento, in primis il capogruppo all’ARS Alessandro Aricò e il Coordinatore provinciale Angelo Pizzuto, prospettive e azioni concrete di rilancio per la città di Carini”.

Per Luca Tantino, responsabile Enti Locali, dirigente regionale del Movimento e anch’egli carinese, “Emilio Russo è un operatore della politica capace di coniugare la componente umana a quella della proposta, di individuare  i problemi e applicare soluzioni all’altezza della storia e dello status di Città della nostra Carini””.

“È tempo che Carini – conclude Tantino – veda tornare in campo la Politica con la P maiuscola: quella del metodo, dello studio, del sacrificio e delle collaborazioni con gli Enti superiori che si trasformano in concretezza amministrativa. I carinesi lo meritano… noi ne avvertiamo l’alto dovere morale.”

Congratulazioni e auguri di buon lavoro al consigliere Russo sono stati espressi anche dalla coordinatrice comunale Antonella Troia e dal direttivo carinese di Diventerà Bellissima. Al coro di benvenuto si sono uniti il Coordinatore provinciale Angelo Pizzuto e l’intero coordinamento palermitano del Movimento di Nello Musumeci.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin