Carini (Pa), lo strazio ai funerali di Gabriele, morto a 12 anni giocando a calcio :ilSicilia.it
Palermo

L'addio al piccolo Gabriele

Carini (Pa), lo strazio ai funerali di Gabriele, morto a 12 anni giocando a calcio

di
10 Luglio 2021

Celebrati a Carini i funerali del ragazzino di 12 anni che ha perso la vita mentre giocava a pallone nel campetto di calcio del parco urbano di contrada Sofia. Si era arrampicato sulla porta che a è franata colpendolo in testa.

Le esequie sono state celebrate dall’arciprete don Giacomo Sgroi nella Chiesa Maria Santissima del Rosario.
Davanti al corteo funebre che si è mosso dall’ abitazione del piccolo ed ha attraversato piazza Duomo, tanti bambini, compagni di scuola, amici di gioco con indosso una maglietta bianca che ritrae il volto del bambino e la scritta “Gabriele Vive”.

In mano fiori e palloncini bianchi. Centinaia di persone sono rimaste fuori dalla chiesa, troppo piccola per accogliere la gente che desiderava dare l’ultimo saluto a Gabriele. Straziante il dolore della famiglia. “Gabriele non doveva morire, sarà fatta giustizia per lui e tutti i bambini morti per mancanza di sicurezza”, c’era scritto su un cartellone affisso nel portone della chiesa.
Il sindaco Giovì Monteleone ha proclamato il lutto cittadino.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Serie Tv Medical Drama: Emozioni in corsia

Di serie tv Medical Drama ( serie tv ambientate in ospedale) ne sono state realizzate moltissime; soprattutto in questi ultimi anni, alcune  hanno riscosso un tale successo che i protagonisti sono diventati i medici o gli infermieri che tutti noi vorremmo incontrare
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.
Banner Italpress

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin