Carini, siglato accordo per il "canone concordato": agevolazioni fiscali per proprietari e inquilini :ilSicilia.it
Palermo

lo dice Luca Tantino (DB)

Carini, siglato accordo per il “canone concordato”: agevolazioni fiscali per proprietari e inquilini

di
12 Giugno 2020

Un tavolo di concertazione voluto fortemente da Luca Tantino, del Direttivo regionale di Diventerà Bellissima, quello di oggi fra i rappresentanti dei proprietari di casa (nella persona dell’architetto Enrico Vivona dell’associazione Casa mia) e degli inquilini (nella persona della signora Antonella Troia dell’associazione Ania). L’incontro è culminato con la sottoscrizione di un accordo bilaterale per l’applicazione del canone concordato.

Cos’è il canone concordato? “Tra le diverse tipologie di contratto è quello a canone concordato il più conveniente dal punto di vista fiscale sia per l’inquilino che per il proprietario. Capire come funziona, quali sono i requisiti e cosa si intende per canone concordato è fondamentale per tutti i proprietari di immobili ma anche per chi cerca casa. Partiamo dal ricordare che ai contratti a canone concordato si applica, in specifici casi, la cedolare secca del 10%, il regime di tassazione sostitutivo Irpef che, per le altre tipologie di locazioni, è pari al 21%. La cedolare secca è soltanto una delle agevolazioni previste. Nel caso in cui il proprietario non scegliesse di aderire al regime opzionale della cedolare secca, è prevista la riduzione del 30% della base imponibile Irpef e, in ambedue i casi, le agevolazioni fiscali riguardano anche l’IMU e la TASI”.

Luca-Tantino DB
Luca Tantino

L’applicazione del canone concordato passa, tuttavia da due momenti opzionali (o l’uno, o l’altro): l’approvazione a maggioranza del Consiglio comunale, o la protocollazione dell’accordo che risulta più agile e snella.

La mediazione di Tantino è andata in questa seconda direzione, ragion per cui dalle prossime ore basterà un accordo vistato: “Al di là del ‘faremo’, del ‘diremo’, del ‘probabilmente avverrà’ vogliamo parlare al presente per restituire all’azione politica quella forza di proposizione e concerto con le parti sociali, economiche, produttive e con gli stessi cittadini”.

Da questa opportunità trarranno giovamento oltre a proprietari e inquilini, anche coloro che cercano casa, ma non solo.

“Anche se Carini non è sede universitaria, o di distaccamenti universitari – continua Tantino – i progetti Ri.med, importante polo di ricerca già in fase di attuazione e Ismett 2 (co-finanziato dalla Regione e dall’Università di Pittsburgh), ripreso dal Presidente Musumeci e che prevede 250 posti letto, saranno sicuramente Centri di studio, specializzazione e master  che porteranno nel territorio studenti universitari e specializzandi. Quindi anche per loro sarà più facile trovare casa a delle condizioni vantaggiose“.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Come se fosse Antani
di Giovanna Di Marco

La ddraunàra: i racconti di Silvana Grasso

È disponibile dal 16 luglio La ddraunàra, la raccolta di racconti di Silvana Grasso, a cura di Gandolfo Cascio ed edita da Marsilio che ripubblica così due opere, Nebbie di ddraunàra (Le Tartarughe 1993) e Pazza è la luna (Einaudi 2007).
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Zio Mariano era Stabile

Lui era di poche parole e ogni sua frase era una sentenza. Le persiane della sua finestra a balcone sono chiuse e sotto c’è soltanto un via vai di gente che si affanna per farsi notare.

I giannizzeri

A partire soprattutto dal 1850, il controllo del territorio in Sicilia diviene sempre più arduo per la gendarmeria borbonica. Gruppi armati dediti al malaffare, bande e banditi, nonostante l’inasprimento delle pene – il ricorso all’esecuzione diretta era prassi ordinaria - percorrevano senza molti contrasti le campagne siciliane e rendevano difficile garantire la sicurezza.
. Rosso & Nero .
di Elio Sanfilippo

Palermo fa acqua da tutte le parti, Orlando cambi tutto o si dimetta

I cittadini sono sommersi dall'immondizia, intere zone trasformate in discariche, lavori stradali che non finiscono mai, servizi pubblici che non funzionano, fino allo scandalo dei cimiteri dove non si capisce perché non si sono avviate le procedure per la costruzione del nuovo cimitero previsto dal piano regolatore.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.