Carnevale in nave, riaprono i battenti gli “Eventi di Onde Sonore” a Messina. Incassi in beneficenza :ilSicilia.it
Messina

La prima il 10 febbraio sulla Telepass del gruppo Caronte & Tourist

Carnevale in nave, riaprono i battenti gli “Eventi di Onde Sonore” a Messina. Incassi in beneficenza

8 Febbraio 2018

Anche quest’anno gli “Eventi di Onde Sonore” riaprono i battenti a Carnevale con due imperdibili date dedicate allo spettacolo e alla beneficenza.

La prima il 10 febbraio con la festa show per i più piccoli. Dalle 10,00 sino alle 19,00, solcando le onde dello Stretto, nel salone dell’ammiraglia della flotta C&T i bambini potranno divertirsi assieme ai loro genitori grazie ad un ricco programma di animazione preparato per l’occasione. Durante tutta la giornata le mascherine potranno giocare, fare merenda e ricevere dolci sorprese.

Con il secondo appuntamento Il 13 febbraio, dalle 17 sino alle 22, si festeggia il martedì grasso. Ad accompagnare i passeggeri della Telepass saranno i Camajan, band notissima nel panorama nazionale della musica caraibica. Dal 2002 il gruppo è band ufficiale del Latin Festival, un evento di cultura e balli caraibici che si svolge in Calabria e dal 2009 dell’altrettanto rinomato evento salsero internazionale “Maremma que Salsa” che ha luogo in Toscana nel mese di Dicembre.

Gli incassi dei biglietti venduti durante gli eventi saranno raddoppiati dal Gruppo Caronte&Tourist e devoluti in beneficenza al Centro “NeMOSUD”, centro clinico di eccellenza per la presa in carico globale di persone con malattie neuromuscolari quali Sla, Sma e le distrofie muscolari. Un team multidisciplinare costruito intorno al paziente che offre servizi d’eccellenza coniugando sapientemente ricerca e assistenza.

Sponsor etico della manifestazione ancora una volta “Posto Occupato”.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.