Caro carburante, sempre più interventi dei Carabinieri per il furto del combustibile nel Trapanese :ilSicilia.it
Trapani

IL FATTO

Caro carburante, sempre più interventi dei Carabinieri per il furto del combustibile nel Trapanese

di
14 Marzo 2022

Nell’ultimo periodo si sono registrati sempre più interventi dei Carabinieri per contrastare il furto di gasolio in danno di imprese della provincia di Trapani.
A Marsala, ad esempio, una ditta che utilizza mezzi pesanti ha subito durante la notte un furto di carburante, asportato dai camion in sosta. I malviventi avevano come unico obiettivo proprio il gasolio.

I controlli hanno consentito, a Castelvetrano, di sventare un furto in danno delle macchine motrici in sosta presso la locale Stazione ferroviaria.
Sono state infatti sorprese due persone con taniche al seguito intente ad asportare carburante dalle motrici. I due si sono dati alla fuga ma hanno dovuto abbandonare sul posto la refurtiva.

Già in precedenza due persone erano state arrestate dai Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, in quanto sorpresi mentre caricavano in macchina 4 taniche colme di gasolio in piena notte.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.