Caro Conte, gli artisti non sono giullari, non fanno soltanto divertire :ilSicilia.it

La frase infelice del presidente del consiglio

Caro Conte, gli artisti non sono giullari, non fanno soltanto divertire

di
14 Maggio 2020

Sulla cultura e sull’arte il Conte-pensiero è andato in scena mercoledì 13 maggio durante la conferenza stampa per spiegare i contenuti del “Decreto rilancio”. Con una frase a dir poco infelice il presidente del Consiglio ha gettato la maschera su ciò che pensa il governo italiano di coloro che vivono di cultura e di arte. “Noi abbiamo un occhio di attenzione per i nostri artisti che ci fanno tanto divertire e ci fanno tanto appassionare”.

Evidentemente, da questa frase pare chiaro come per il governo del Paese gli artisti siano una specie di giullari di corte da esporre ed esibire per il divertimento del potente di turno. Mai frase fu più inappropriata per riferirsi a migliaia e migliaia di lavoratori del mondo della cultura e dello spettacolo che attendevano una risposta alle legittime aspettative dopo oltre sessanta giorni di stop.

Giuseppe Conte, diretta fb, dpcmPassando poi al concreto, quale sarebbe questo occhio di attenzione per gli artisti che fanno così tanto divertire? Un contributo di 600 euro per i mesi di aprile e di maggio previsto nel cosiddetto “Decreto rilancio”. Con buona pace di chi sperava che il presidente Conte parlasse della riapertura dei teatri, della politica culturale per la ripartenza di un settore fermo da mesi, di una strategia complessiva sulla cultura in generale. Niente di tutto questo.

In fondo, se il modello di riferimento è “Il Grande fratello” come si può dar torto al presidente del Consiglio?

Il premier ha, quindi, fatto solo un ultimo riferimento di pochi secondi ad un fantomatico fondo di 50 milioni di euro da destinare alla promozione della cultura e alla digitalizzazione: praticamente, meno di un’elemosina per una nazione come l’Italia, che vive o dovrebbe vivere di cultura. 

Continui così presidente Conte, ma ricordi che c’è poco da divertirsi, da appassionarsi e da ridere con migliaia di famiglie che sono ridotte alla canna del gas e che vorrebbero solo certezze sul proprio futuro.

GIU’ IL VIDEO CON LA FRASE DI CONTE

https://video.sky.it/news/politica/video/conte-per-artisti-che-ci-fanno-divertire-indennita-600-euro-592280

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.