Caro voli, Figuccia: "Solo chiacchiere dal viceministro grillino Cancelleri" :ilSicilia.it

"continuità territoriale solo sulla carta"

Caro voli, Figuccia: “Solo chiacchiere dal viceministro grillino Cancelleri”

22 Novembre 2019

“La mobilità da e per la Sicilia sta conoscendo tariffe esorbitanti che spesso, com’è drammaticamente noto, pregiudicano a molti siciliani che lavorano in altre parti del Paese, la possibilità di fare rientro a casa, ad altri di partire dalla Sicilia per ricevere cure sanitarie altrove, ad altri ancora di fare esperienze studio in altri atenei italiani. Insomma, l’oligopolio che ruota attorno al trasporto aereo siciliano vede alcune compagnie imporre i propri dazi senza incontrare, aldilà di qualche fioca voce di indignazione, reali interventi di contrasto a tale fenomeno”.

Vincenzo Figuccia
Vincenzo Figuccia

Lo dice il deputato regionale dell’UDC Vincenzo Figuccia, che aggiunge: “E mentre si parla di continuità territoriale solo sulla carta, la nostra regione continua ad essere desatellizzata dal resto del paese e i siciliani vittime di un sistema che vede staccare biglietti da capogiro per coloro i quali non possono fare altrimenti, restano lì dove sono.

Uno scenario inaccettabile che mi ha spinto in queste ore a presentare un’interrogazione all’assessore regionale alle infrastrutture e alla mobilità Marco Falcone per chiedere come si stia procedendo concretamente per arginare questo dramma e per dare seguito alle chiacchiere di qualche viceministro romano a cinque stelle (Giancarlo Cancelleri, ndr), chiacchiere che come si suole dire, stanno a zero. Riempirsi la bocca – conclude – serve a poco, piuttosto si riconosca anche per la Sicilia il regime della continuità territoriale predisponendo interventi di infrastrutturazione seri e tempestivi”.

 

LEGGI ANCHE:

“Voli a 50 euro”: manifestazione Udc all’aeroporto di Catania

Voli in fuga dalla Sicilia, l’assessore Falcone sfida Cancelleri: “Intervenga Roma”

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.