Carta d’identità elettronica, Anello: "Orlando ci spieghi perché Palermo ne è sprovvista" :ilSicilia.it

Le parole del consigliere comunale di opposizione

Carta d’identità elettronica, Anello: “Orlando ci spieghi perché Palermo ne è sprovvista”

20 Aprile 2019

Quest’ultima querelle tra Salvini e Orlando ha assunto contorni grotteschi“. Lo ha dichiarato il consigliere comunale di Palermo, di opposizione all’amministrazione guidata dal ‘Professore’, Alessandro Anello.

Il ministro Salvini ha dichiarato che Palermo è l’unico capoluogo a non avere ancora la carta d’identità elettronica e il sindaco Orlando per giustificare questa mancanza, ha replicato con parole criptiche, facendo riferimento, manco a dirlo, a qualcosa accaduta nel 2001 e nel 2011“.

A me è venuto da ridere – ha aggiunto Anello – perché so con certezza che il problema riguarda i ritardi dell’amministrazione Orlando per il passaggio alla nuova anagrafe e alla nuova piattaforma elettronica, ma Orlando – ha concluso Alessandro Anello –, non ci lasci con questo mistero irrisolto, ci dica per favore che cosa è successo quasi venti anni fa che gli ha impedito di dotare oggi la nostra città della carta d’identità elettronica“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Magistratura e politica

Dal blog "Segreti e non misteri", Alberto Di Pisa riflette sul difficile rapporto fra magistratura e politica, in uno sistema di diritto come quello italiano.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.