21 Agosto 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.23

Le parole del consigliere comunale di opposizione

Carta d’identità elettronica, Anello: “Orlando ci spieghi perché Palermo ne è sprovvista”

20 Aprile 2019

Quest’ultima querelle tra Salvini e Orlando ha assunto contorni grotteschi“. Lo ha dichiarato il consigliere comunale di Palermo, di opposizione all’amministrazione guidata dal ‘Professore’, Alessandro Anello.

Il ministro Salvini ha dichiarato che Palermo è l’unico capoluogo a non avere ancora la carta d’identità elettronica e il sindaco Orlando per giustificare questa mancanza, ha replicato con parole criptiche, facendo riferimento, manco a dirlo, a qualcosa accaduta nel 2001 e nel 2011“.

A me è venuto da ridere – ha aggiunto Anello – perché so con certezza che il problema riguarda i ritardi dell’amministrazione Orlando per il passaggio alla nuova anagrafe e alla nuova piattaforma elettronica, ma Orlando – ha concluso Alessandro Anello –, non ci lasci con questo mistero irrisolto, ci dica per favore che cosa è successo quasi venti anni fa che gli ha impedito di dotare oggi la nostra città della carta d’identità elettronica“.

Tag:
LiberiNobili
di Laura Valenti

Le regole sono fatte per essere eseguite ma anche trasgredite

I piccoli devono, prima di tutto, acquisire la fiducia e la capacità di affidarsi, senza condizioni, ai genitori, anche se rimane un loro sacro e santo diritto essere resi consapevoli dei perché sì e no. I bambini non si trattano da idioti o con eccessive espressioni onomatopeiche, a meno che non si scherzi e giochi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.