Caso Amat, Spallitta: "Regione faccia ispezione sui conti del Comune" :ilSicilia.it
Palermo

Il nodo tram e partecipate

Caso Amat, Spallitta: “Regione faccia ispezione sui conti del Comune”

di
22 Giugno 2018

PALERMO – La Regione siciliana disponga un controllo ispettivo sugli atti contabili del Comune di Palermo, alla luce dei disallineamenti registrati (circa 43 milioni di euro), tra lo stesso Comune e le sue società partecipate”. Lo dice Nadia Spallitta, già vice presidente vicaria del Consiglio comunale ed esponente della sinistra cittadina.

“Ritengo indispensabile – aggiunge – che sia un soggetto ‘terzo’ a fare chiarezza sulle reciproche posizioni di debito-credito. La cancellazione unilaterale di consistenti crediti dichiarati dalle partecipate, disposta dal sindaco, potrebbe compromettere la regolarità dei servizi che già oggi sono deficitari. Mi riferisco, soprattutto, al tram e agli autobus gestiti dall’Amat e al flop della raccolta differenziata dei rifiuti“.

“Ritengo sia indispensabile che la Regione nomini un commissario secondo gli articoli 24 e seguenti della legge regionale 44 del 1991 che attribuisce alla Regione un potere e un dovere di controllo sostitutivo nei casi di ‘accertate, gravi disfunzioni di servizi comunali’ (art. 27), o quando un Comune ‘non sia in grado di compiere atti obbligatori per legge’ (art. 24)”.

“Infine, le gravi discordanze ‘fotografate’ al 2016 sono destinate a riprodursi anche negli anni successivi, dal momento che, in violazione di precisi obblighi di legge, sostanzialmente il Comune non ha esercitato sulle proprie aziende il controllo analogo, ovvero l’esame preventivo di bilanci, budget e piani industriali, che annualmente avrebbero dovuto essere esaminati e approvati dal Consiglio comunale. Va, invece, evitato che questi disallineamenti diventino un gioco delle parti tra Comune di Palermo e società partecipate”. 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro