Caso Bibbiano: controlli anche ad Agrigento, la denuncia della consigliera :ilSicilia.it
Agrigento

NUCCIA PALERMO SUL TEMA AFFIDI

Caso Bibbiano: controlli anche ad Agrigento, la denuncia della consigliera

16 Settembre 2019

E’ stata protocollata questa mattina a firma del Capogruppo della Lega ad Agrigento, Nuccia Palermo, un’interrogazione scritta avente ad oggetto la struttura organizzativa comunale dei Servizi Sociali in tema di Affidamento dei Minori. Il sindaco e l’assessore competente dovranno rispondere entro 30 giorni.

nuccia-palermo-1
Nuccia Palermo

Il caso Bibbiano ha scosso tutti – scrive il Capogruppo Palermo – e quando si tratta di bambini, di piccoli innocenti, il livello di allerta deve sempre essere alto.  Ho chiesto di conoscere dettagliatamente tutta la struttura comunale in materia di affidamento dei minori, i titoli posseduti da coloro che gestiscono tali delicate situazioni e i dati analitici in ordine agli affidamenti temporanei e permanenti (durata, numero dei minori coinvolti, situazione delle famiglie di origine e delle famiglie affidatarie, motivazioni poste a fondamento dei provvedimenti di affido, ecc.).

E’ importante capire e vigilare sui territori di competenza – conclude Nuccia Palermo – e saremo intransigenti sul rispetto del termine di trenta giorni previsti dal regolamento comunale entro i quali il Sindaco Firetto deve rispondere. Siamo pronti su di un tema così delicato, in caso di tardiva risposta, a rivolgerci all’Assessorato Regionale per le Autonomie Locali come previsto dell’art. 30 del Regolamento Comunale“.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Il cielo di Paz
di Mari Albanese

Lettera di un’adolescente dalla sua quarantena

Oggi la mia rubrica ospita una lettera molto intensa scritta da un’adolescente che ci narra i suoi giorni di quarantena. Osservare la vita attraverso i social e distanti dagli affetti più importanti per i giovanissimi è stato molto faticoso. Possono i libri aiutare a lenire la solitudine?
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.