Caso Montante, indagati Schifani e i vertici dei servizi segreti :ilSicilia.it

Nella catena delle fughe di notizie

Caso Montante, indagati Schifani e i vertici dei servizi segreti

di
14 Maggio 2018

CALTANISSETTA – Nell’inchiesta che ha portato all’arresto dell’ex presidente di Sicindustria Antonello Montante vi sarebbero anche 22 indagati, non raggiunti da alcuni provvedimento, accusati di aver fatto parte della catena delle fughe di notizie.

Tra di loro l’ex presidente del Senato Renato Schifani; l’ex generale Arturo Esposito, ex direttore del servizio segreto civile (Aisi); Andrea Cavacece, capo reparto dell’Aisi; Andrea Grassi, ex dirigente della prima divisione del Servizio centrale operativo della polizia; Alessandro Ferrara, dirigente regionale, è attualmente commissario del Fondo Pensioni della Regione. L’indagine nei suoi confronti per favoreggiamento personale fa riferimento al periodo in cui era dirigente generale del dipartimento Attività produttive. Secondo l’accusa Ferrara “avrebbe aiutato Montante ad eludere le investigazioni che la Procura stava eseguendo sul conto dello stesso“.

Su Montante, ”l’accusa di concorso esterno non è stata formulata nella richiesta di misure cautelari in quanto la soglia probatoria non si è ritenuta sufficientemente acquisita a fronte di indicazioni di collaboratori di giustizia che parlano di vicinanza di Montante a personaggi di particolare rilievo della mafia di Serradifalco’‘. Lo ha detto il procuratore di Caltanissetta, Amedeo Bertone, a margine della conferenza stampa sull’arresto dell’ex presidente di Sicindustria Antonello Montante e di altre cinque persone, dirigenti di Gdf, Cc e Polizia, accusato di aver creato un sistema spionistico-informativo a favore dello stesso Montante.

L’ex presidente di Sicindustria è indagato dal 2014 per concorso esterno in associazione mafiosa. ”La vicinanza non significa automaticamente la configurazione del reato di concorso in associazione mafiosa” ha aggiunto.

archivio segreto MontanteMontante aveva un archivio informativo che gli serviva per acquisire elementi per paralizzare azioni di contrasto nei suoi confronti. ”Il sistema – ha aggiunto – si fonda sul contributo di Di Simone, ex appartenente alla polizia di Stato che grazie all’interessamento di un altro soggetto delle istituzioni era stato ingaggiato da Confindustria e si occupava della sicurezza dell’associazione. Essendo un ex appartenente della polizia di Stato teneva contatti con altri due indagati attraverso i quali acquisiva informazioni. Graceffa lavorando alla questura di Palermo forniva informazioni riservate attraverso l’inserimento nella banca dati delle richieste che il Montante faceva tramite Di Simone”.

“La procura di Caltanissetta ha trasmesso laddove si sono ritenuti i presupposti alle varie autorità competenti, ex art. 11, e all’autorità che si occupa del profilo disciplinare gli atti relativi alla posizione di tutti i magistrati che potevano essere coinvolti in questa vicenda”. ha detto Bertone, rispondendo a una domanda sulla vicinanza dell’ex procuratore nisseno Sergio Lari con Montante. “Il procuratore Lari ha avuto rapporti con Montante come altri magistrati e altri pezzi delle istituzioni in un momento in cui tutti erano caduti nell’inganno del sistema Montante”, ha aggiunto.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Se sei donna

di Mila Spicola

Una via per Franca Florio

La vita di Franca Florio, fatta di discese ardite e dure risalite è una grande storia, la fortuna, la sfortuna, la ricchezza, la povertà, la felicità, il dolore, si mischiano in quello che è un romanzo più romanzo di ogni pagina immaginata.

Blog

di Renzo Botindari

Avessimo almeno cercato un cambiamento

L’olio galleggia sull’acqua, ma poi strapazzare il contenitore, spargere in goccioline questo liquido più leggero dell’acqua, ma appena terminato lo stress le varie goccioline convergono nel centro riunificandosi e creando una unica chiazza galleggiante.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.