Caso tangenti, coinvolto ex consulente di Crocetta: ''Già da tempo non collaborava con me'' :ilSicilia.it

L'ex governatore dice la sua su Stefano Polizzotto

Caso tangenti, coinvolto ex consulente di Crocetta: ”Già da tempo non collaborava con me”

di
13 Marzo 2018

Per il caso della presunta tangente per i lavori di realizzazione di tre lotti dell’autostrada Siracusa-Gela è indagato anche l’ex capo della segretaria tecnica dell’ex governatore siciliano Rosario CrocettaStefano Polizzotto.

Per quanto riguarda Polizzotto si è espresso Crocetta affermando che ”Ha smesso di fare il consulente per me alla fine del 2013, per differenze di vedute su diverse questioni. Il reato per cui è indagato è stato commesso dopo, quando l’avvocato non aveva da tempo alcun rapporto di collaborazione con la mia presidenza. Alle ultime elezioni ha sostenuto Forza Italia e l’attuale Presidente. 

In merito, poi, all’avv. Gazzarra era presidente del Cas nominato dal precedente governo e nel corso della mia amministrazione, componente del Cda, espressione dei soci di minoranza dell’ente”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.