Cassa integrazione in deroga, Inps Sicilia: "Autorizzate oltre 47 mila domande" :ilSicilia.it

Lo rende noto l'ente previdenziale

Cassa integrazione in deroga, Inps Sicilia: “Autorizzate oltre 47 mila domande”

di
20 Novembre 2020

In Sicilia sono 47.348 le domande già autorizzate di Cassa integrazione in deroga presentate direttamente all’Inps, a fronte di 53.019 istanze pervenute. Sono 5.671 quelle in attesa di elaborazione.

Questo è quanto emerge dai dati aggiornati a ieri sulle integrazioni salariali (Cassa integrazione ordinaria, Cassa integrazione in deroga e Fondo di integrazione salariale) resi noti dalla direzione regionale dell’istituto previdenziale.

Alle precedenti si aggiungono altre 3.574 domande di autorizzazione per le ulteriori 9 settimane di Cassa integrazione in deroga, presentate direttamente all’Inps di cui 2.235 già autorizzate. Per quanto concerne, invece, le domande di Cassa integrazione in deroga con decreti pervenuti dalla Regione siciliana, al 13 novembre 2020, il totale dei decreti pervenuti ammonta a 42.132 unità, 40.201 dei quali sono stati autorizzati ed i rimanenti 1.931 decreti presentano delle anomalie o sono in attesa di essere cancellati dall’amministrazione regionale.

Sul versante della Cassa integrazione ordinaria, al 19 novembre le domande pervenute in Sicilia ammontano a 48.751, di cui 46.811 già autorizzate. Inoltre, i dati riguardanti il Fondo di integrazione salariale (Fis) mostrano un totale complessivo di 24.445 domande pervenute, 22.767 delle quali già definite.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin