Castelbuono, al Museo Civico l'installazione dei Masbedo [VIDEO] :ilSicilia.it
Palermo

Fino al 22 aprile

Castelbuono, al Museo Civico l’installazione dei Masbedo [VIDEO]

28 Febbraio 2018

All’interno del programma di manifestazioni per Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 trova posto l’installazione al Museo civico di Castelbuono (Castello dei Ventimiglia) di MASBEDO, al secolo Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni, artisti che risiedono a Milano e lavorano insieme dal 1999.

Il cuore del progetto nasce dalla riflessione del duo che hanno, come loro caratteristica unica, la volontà di ri-unione di diverse arti capace di rendere la molteplicità delle lingue un unico coro.

Qual è il rapporto dell’artista contemporaneo e l’arte del passato? La storia dell’arte può essere fonte di ispirazione per le nuove generazioni? Parte da qui l’indagine che ha portato alla produzione di pezzi molto intimi accanto a lavori con un maggiore sentimento antropologico, sociale e politico: un lavoro che è sintesi di teatro, performance, architettura e video.

Il tema centrale della mostra indaga la relazione tra il mondo dell’immagine e la conservazione, la creazione intesa come pulsione, effervescenza, forma in opposizione al concetto di fine, ineluttabilità del tempo, la necessità di una cura.

Tutte le opere in mostra nascono da riferimenti visivi e mentali che si sono evoluti in forma fisica e psichica nella forma ibrida tra indizio e performance, opera installativa e video.

La mostra, a cura di Laura Barreca e Paola Nicolin, presenta quattro lavori: Fragile (2016), un video mono canale prodotto dai Musei Reali Galleria Sabauda di Torino e qui esposto su monitor; Handle with care (2016), pensato originariamente come video installazione a sei schermi e rielaborato specificatamente per l’istituzione castelbuonese come una complessa installazione fotografica; il video monocanale Madame Pinin (2017), inedita produzione dei MASBEDO e, infine, Manifesti di falsi colori (2017), installazione multimediale site specific.

Apertura al pubblico fino al 22 aprile, secondo orari e giorni consultabili sul sito.

 

 

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Che Vuoi che Sia?

Basta che uno di questi missili venga lanciato “per errore”, che questi giocatori di Risiko non da tavolo, ma con le vite altrui, sbaglino ………. e un missile giunga su di noi, “finiu u cinema”!