Castelbuono, il "giallo" del convoglio ferroviario a fuoco :ilSicilia.it
Palermo

Le Ferrovie smentiscono la nota dell'Anas

Castelbuono, il “giallo” del convoglio ferroviario a fuoco

di
7 Aprile 2017
treno a fuoco
Immagine d’archivio

È giallo sulla nota diffusa dall’Anas, circa un incendio a un convoglio ferroviario, all’altezza di un passaggio a livello di Castelbuono (Palermo). In mattinata, alle 10 circa, era uscita questa agenzia: «La strada statale 113 “Settentrionale Sicula” è provvisoriamente chiusa, dal km 177,700 al km 188,000, a Castelbuono (Palermo). Lo rende noto l’Anas. Il provvedimento si è reso necessario per la presenza di un convoglio ferroviario che ha preso fuoco in prossimità di un passaggio a livello. Per la gestione della viabilità, provvisoriamente deviata su strade secondarie, sono sul posto gli uomini dell’Anas».

 

Dopo un’ora è arrivata la secca smentita delle Ferrovie dello Stato“In merito alle notizie diffuse da organi di stampa circa il presunto incendio, in mattinata, di un convoglio ferroviario ad un passaggio a livello a Castelbuono, nel palermitano, si precisa che l’episodio non si è mai verificato”. È quanto sottolinea in una nota la società, che puntualizza: “Si è invece registrata un’anormalità alla linea elettrica che ha determinato una temporanea sospensione della circolazione dei treni, peraltro in via di ripristino, con l’attivazione di servizi sostitutivi”.

 

L’Anas intanto scrive che «è ritornata alla normalità la circolazione sulla strada statale 113 “Settentrionale Sicula”, che era stata provvisoriamente chiusa, dal km 177,700 al km 188,000, a Castelbuono, in provincia di Palermo».

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.