Castelbuono Jazz Festival, tutto pronto per l'edizione 2018 tra "Libertà e diritti Umani” :ilSicilia.it
Palermo

La kermesse nelle madonie il 14 agosto alle ore 22

Castelbuono Jazz Festival, tutto pronto per l’edizione 2018 tra “Libertà e diritti Umani”

di
10 Agosto 2018
laura-giordano
Laura Giordano

La cantante lirica palermitana “prestata” al Jazz Laura Giordano con Giuseppe Urso e il Trio, il sassofonista romano Stefano Di Battista, la multietnica Orchestra di Piazza Vittorio, Lucy Garsia con il Quartet, Claudio Giambruno Quartet con guest star l’armonicista Giuseppe Milici, Vincenzo Palermo e Falsabrasil, la Bellini Jazz Orchestra del Conservatorio di Palermo, con guest star la cantante americana Joy Garrison e le danzatrici di Ezia Cumbo, e il sassofonista napoletano James Senese con la leggendaria band Napoli Centrale, sono i nomi degli artisti che costituiscono il parterre de rois della XXI edizione del Castelbuono Jazz Festival.

La rassegna musicale, diretta da Angelo Butera, ormai sempre più pietra miliare del panorama musicale estivo siciliano, si articolerà da lunedì 13 agosto con l’anteprima alle ore 20,30 all’Abbazia Santa Anastasia con Simona Trentacoste trio a martedì 21 agosto nel suggestivo chiostro di San Francesco (nelle prime due serate) e in piazza Castello davanti lo scenario naturale dominato dall’antico maniero medioevale dei Vetimiglia nelle altre rimanenti serate. La rassegna quest’anno ha come tema conduttore “Il ’68 il Jazz la Libertà i diritti Umani”.

Giuseppe Urso Trio
Giuseppe Urso Trio

Nel corso della kermesse, inoltre, nella centralissima piazza Margherita si svolgeranno dei talk a partire dalle ore 18, uno spazio dedicato all’intrattenimento con Castelbuono Incontra con la partecipazione di esponenti della politica, della cultura, dell’arte, del giornalismo, dell’imprenditoria e del turismo.

Ci sarà anche un focus sul territorio, l’ambiente e il turismo. L’appuntamento è per domenica 19 agosto alle ore 18 quando il tema che sarà affrontato è quello del “Turismo di montagna – Le Madonie”. Parteciperanno gli assessori regionali al Territorio e al Turismo rispettivamente Totò Cordaro e Sandro Pappalardo, il presidente del Gal Madonie, Santo Inguaggiato, il direttore di Travelnostop, Toti Piscopo e l’assessore comunale al Turismo di Castelbuono, Dario Guarcello.

Ma il Castelbuono Jazz Festival non è soltanto musica, ormai da alcuni anni è tradizione che nei pomeriggi dei giorni della Rassegna nella centralissima piazza Margherita a partire dalle ore 18 si svolgerà “Castelbuono Incontra”, otto talk con la partecipazione di politici, imprenditori, giornalisti, economisti che si confronteranno in dibattiti sia in ambito politico che sociale.

Uno di questi è riservato al territorio e al turismo delle Madonie. L’appuntamento è per il 19 agosto con “Turismo in montagna-Le Madonie” con la partecipazione degli assessori regionali al Territorio e al Turismo, rispettivamente Salvatore Cordaro e Sandro Pappalardo.

«Stiamo rilanciando l’istituzione del Parco delle Madonie sottolinea l’assessore Cordaro – abbiamo messo al centro della agenda politica l’attività del Parco Astronomico di Isnello, stiamo lavorando alla promozione costante e abbiamo presentato qualche giorno fa, come segnale forte di attenzione verso questo territorio, i bandi sull’acquacoltura a Petralia Sottana.

Vogliamo lavorare sotto il profilo più specifico per mettere al centro un turismo non necessariamente legato alla stagione estiva con i luoghi straordinari di questo territorio, con uno sguardo particolare anche all’inverno con le piste da sci, alla tutela del territorio e a un modo di operare che possa coniugare ambiente e turismo e che promuova tutte le eccellenze che operano nelle Madonie».

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Agenda

di Renzo Botindari

Memento di una Persona Perbene

Mentre tutti oggi onorano la rimembranza di questi personaggi, io amareggiato penso a quelle che saranno state le loro ultime ore di vita, delusi, traditi e chiusi in sé stessi nell’attesa che qualcosa di brutto potesse accadergli.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin