Castelmola: iniziate le riprese tv con i droni per il "Borgo dei Borghi" :ilSicilia.it
Messina

a settembre la sfida nel programma “Kilimangiaro”

Castelmola: iniziate le riprese tv con i droni per il “Borgo dei Borghi”

28 Giugno 2019

Al via nelle scorse ore a Castelmola le prime riprese tv in città per la competizione televisiva de “Il borgo dei borghi”, promo mediatica e turistico nell’ambito del programma “Kilimangiaro” (Rai3). Castelmola è stata selezionata tra le località siciliane che parteciperanno alla sfida tra i borghi italiani di maggiore fascino e metterà così in vetrina la sua bellezza. Nei prossimi mesi verrà proclamato poi il borgo vincitore in ambito nazionale. Le riprese tv a Castelmola sono iniziate mercoledì scorso, intanto, con i droni che hanno sorvolato il borgo ionico, mentre a settembre scatterà la competizione sugli schermi Rai. Dopo questa prima fase di immagini effettuate dall’alto, le riprese nel territorio di Castelmola con la troupe Rai avverranno il 6,7 e 8 luglio.

“Siamo pronti e siamo soprattutto felici – spiega l’assessore alla Cultura e al Turismo, Eleonora Cacopardo – di poter prendere parte a questo appuntamento che rappresenterà certamente una vetrina di rilievo per la città di Castelmola e che segna un ulteriore tappa nel percorso che abbiamo portato avanti in questi anni all’insegna del binomio cultura-turismo. Castelmola oggi è una realtà turistica che raccoglie apprezzamenti in tutta Italia e in ambito internazionale e la nostra attività amministrativa viene portata avanti anche con importanti sinergie con le più prestigiose università e coi i progetti Erasmus”.

“Con orgoglio ci apprestiamo a vivere un’altra bellissima esperienza televisiva – afferma il sindaco Orlando Russo che darà ancora una volta la ribalta mediatica nazionale al borgo di Castelmola ed è la conferma che l’impegno che abbiamo profuso in questi anni sta consentendo al nostro territorio e a tutta la comunità di Castelmola di essere protagonisti con le sue peculiarità, le sue tradizioni, la sua storia e le sue bellezze che incantano i turisti di tutto il mondo“.

Tag:
Cultura
di Renzo Botindari

Musica e Qualità di Vita

Oggi questa città ha più teatri “aperti”, ma nessuno di questi è dotato di una agibilità definitiva per il pubblico spettacolo, nell’attesa di lavori che comportano serie risorse dedicate e destinate alla loro messa in sicurezza. La musica, gli spettacoli meritano e necessitano di spazi propri sia per apprezzarne in pieno la qualità, sia per garantire quella trascurata dalle nostre parti “qualità di vita”, diritto di tutti.