13 dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 20.09
caronte manchette
caronte manchette
Messina

la precisazione del primo cittadino

“Castelmola non ha un depuratore”: la replica del sindaco a Legambiente

19 luglio 2018

“Oggi leggo con stupore che il depuratore di Castelmola inquina il mare di Giardini Naxos: voglio precisare che Castelmola non ha un depuratore ma appartiene ad un consorzio per il depuratore di cui fanno parte quattro Comuni. Non riesco a capire da dove vengano prese alcune notizie e come si faccia a pubblicarle”. Così Antonino Orlando Russo, il sindaco di Castelmola.

Questa la replica del primo cittadino dopo la pubblicazione dei dati divulgati da Legambiente che ha individuato ventisei punti della costa siciliana ed effettuato delle analisi monitorando anche gli scarichi di Taormina e Siracusa.

L’associazione esegue annualmente, all’interno della consueta campagna di Goletta Verde, dei controlli a campione delle acque reflue e dei corsi d’acqua.

E’ stato citato il depuratore di Castelmola che, stando ai dati, rientrerebbe tra quelli che hanno un livello di inquinamento elevato ma puntuale arriva la precisazione di Orlando che ricorda che il Comune da lui amministrato non ne ha uno.

Foto tratta da www.blogtaormina.it

Tag:
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Radiografia, Tac e Pet: tra nuove tecnologie e ars medica

L’attuale presidente della Società Italiana di Radiologia Medica, professore Roberto Grassi, ha dichiarato un po' di tempo fa che "Abbiamo bisogno di clinici che facciano i clinici, di medici che facciano i medici, perché in gioco non c’è solo spreco di risorse, ma anche la sicurezza dei pazienti, che devono essere esposti a radiazioni ionizzanti solo se veramente necessario".
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Abbiamo molto da imparare

“Nzu”! Suono quasi gutturale che usciva con una smorfia da chi quasi a significarvi che “nenti sacciu e nenti sapia” voleva chiudere al nascere qualunque tipo di conversazione e tu sapevi che anche se ti fossi perso era certamente giunto in Sicilia.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.