18 agosto 2018 - Ultimo aggiornamento alle 18.07
Messina

la precisazione del primo cittadino

“Castelmola non ha un depuratore”: la replica del sindaco a Legambiente

19 luglio 2018

“Oggi leggo con stupore che il depuratore di Castelmola inquina il mare di Giardini Naxos: voglio precisare che Castelmola non ha un depuratore ma appartiene ad un consorzio per il depuratore di cui fanno parte quattro Comuni. Non riesco a capire da dove vengano prese alcune notizie e come si faccia a pubblicarle”. Così Antonino Orlando Russo, il sindaco di Castelmola.

Questa la replica del primo cittadino dopo la pubblicazione dei dati divulgati da Legambiente che ha individuato ventisei punti della costa siciliana ed effettuato delle analisi monitorando anche gli scarichi di Taormina e Siracusa.

L’associazione esegue annualmente, all’interno della consueta campagna di Goletta Verde, dei controlli a campione delle acque reflue e dei corsi d’acqua.

E’ stato citato il depuratore di Castelmola che, stando ai dati, rientrerebbe tra quelli che hanno un livello di inquinamento elevato ma puntuale arriva la precisazione di Orlando che ricorda che il Comune da lui amministrato non ne ha uno.

Foto tratta da www.blogtaormina.it

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Testamento d’estate

Carissimi, non venite a chiedere ad un ingegnere che cosa sono i “gradi di libertà”, fareste una pessima figura. Non venite a chiedere ad un uomo libero che cosa è la “libertà”, dovreste avere analoga pazienza per ascoltare la risposta.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.