Castelvetrano, tenta di rapire bimbo e aggredisce la madre: arrestato 32enne :ilSicilia.it
Trapani

IL FATTO

Castelvetrano, tenta di rapire bimbo e aggredisce la madre: arrestato 32enne

di
20 Ottobre 2021

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano hanno eseguito il fermo di indiziato di delitto a carico di un 32enne originario del Mali, regolare sul territorio nazionale ma senza fissa dimora. L’uomo è accusato dei reati di violenza sessuale, tentato sequestro di persona e lesioni personali.

In particolare, i Carabinieri sono intervenuti su richiesta della vittima, una donna del posto, che ha raccontato agli operanti che un extracomunitario aveva tentato di rapire il proprio figlio di 5 anni e poi l’aveva aggredita. Nonostante lo stato di shock in cui si trovava, la donna è riuscita a difendere il piccolo con tutte le proprie forze e poi ha respinto l’assalto dell’uomo che l’ha anche palpeggiata. Appena ha potuto ha chiamato i Carabinieri che in un attimo l’hanno raggiunta e, raccolta la prima descrizione, hanno subito individuato l’aggressore che si era dato alla fuga a piedi.

Nella circostanza, il bambino ha riportato contusioni ad entrambe le gambe mentre la donna è rimasta incolume.

Da quello che hanno accertato i militari dell’Arma, il fermato, solo poche ore prima, era stato soccorso da una ambulanza del 118 che l’aveva trovato riverso per terra. Nel tragitto per raggiungere l’ospedale lo stesso aveva compiuto atti autoerotici davanti al personale medico, composto anche da una donna, oltre ad aver danneggiato l’interno dell’ambulanza stessa.

In conclusione delle indagini, che hanno cristallizzato gravi indizi di colpevolezza nei confronti del 32enne e in considerazione della gravità dei reati contestati e del pericolo di fuga, i Carabinieri –in accordo con la Procura della Repubblica di Marsala – hanno eseguito il fermo di indiziato di delitto conducendo l’uomo in carcere.

Nella giornata odierna, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Marsala, condividendo gli esiti delle indagini dei Carabinieri, ha convalidato il fermo. Attualmente il 32enne si trova presso la Casa Circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani.

© Riproduzione Riservata
Tag:

La GiombOpinione

di Il Giomba

VaffanCovid

A te che vuoi toglierci tutte le speranze ed i progetti sul futuro, a te che pretendi di non darci nessuna tregua, un sincero ed accorato... VaffanCovid!

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin