Castelvetrano: viola il coprifuoco per infastidire l'ex moglie :ilSicilia.it
Trapani

Tentando di sfondare la porta a calci

Castelvetrano: viola il coprifuoco per infastidire l’ex moglie

di
21 Novembre 2020

I Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano hanno effettuato stanotte un intervento a seguito della richiesta di aiuto da parte di una donna.

Nello specifico, intorno alla mezzanotte, una donna del posto ha effettuato una chiamata alla Centrale Operativa della Compagnia di Castelvetrano chiedendo l’invio di una pattuglia dei Carabinieri alla propria abitazione poiché l’ex coniuge, da cui era già legalmente separata, pretendeva di entrare nell’abitazione dove la stessa abitava con la figlia.

Al rifiuto della donna, l’uomo era andato in escandescenza e aveva sferrato dei calci alla porta di casa.

La locale Centrale Operativa, al fine di verificare quanto accaduto, ha inviato immediatamente sul posto un equipaggio della Sezione Radiomobile e una pattuglia della Stazione di Marinella che, con il loro intervento, hanno riportato la situazione alla normalità e impedito che la situazione degenerasse in ulteriori e più gravi conseguenze.

Nella circostanza, i militari hanno anche sanzionato l’uomo per la violazione – senza un giustificato motivo – del coprifuoco previsto per le ore 22:00, in virtù della vigenti restrizioni applicate per il contenimento del Covid-19, con una sanzione amministrativa pari a euro 400.

Sono attualmente in corso accertamenti volti a verificare la presenza di pregresse condotte analoghe da parte dell’uomo.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin