Catania, deraglia un treno in galleria. Ma è solo un'esercitazione :ilSicilia.it
Catania

Un test delle Ferrovie sulla tratta Messina-Siracusa, per verificare il piano d'emergenza in caso di terremoti

Catania, deraglia un treno in galleria. Ma è solo un’esercitazione

di
28 Febbraio 2017

Nel corso di una esercitazione di Protezione civile è stato simulato il deragliamento di un treno, come conseguenza di un terremoto. È accaduto nel catanese, come rende noto la società Ferrovie dello Stato. L’esercitazione non ha avuto alcuna ripercussione sulla circolazione ferroviaria.

treno galleriaAlcune vetture di un convoglio ferroviario, partito da Catania poco dopo le 23 di lunedì in direzione Messina, escono dai binari a circa duecento metri dall’ingresso della galleria Vampolieri, nel tratto di linea tra Cannizzaro e Acireale, in seguito a un evento sismico. Su alcune carrozze si sviluppa un principio d’incendio. È stato questo lo scenario dell’esercitazione di Protezione Civile “Ciclope 2016”, organizzata sulla linea Messina-Siracusa in collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Prefettura di Catania, Vigili del Fuoco e Servizio di Emergenza Sanitaria “118”.

 

Scattata l’allerta, si sono attivati i protocolli di emergenza con il coinvolgimento dei soggetti interessati. Le squadre di soccorso, coordinate dalle rispettive sale operative, sono intervenute secondo le procedure previste in questi casi, provvedendo alla messa in sicurezza del treno e dei viaggiatori (figuranti volontari di Protezione Civile e del Soccorso Sanitario), nonché al completo spegnimento dell’incendio e all’assistenza medica necessaria prestata nelle aree di triage appositamente attrezzate.

L’esercitazione ha avuto come scopo principale la verifica dell’efficacia delle procedure interne ed esterne previste dal piano di emergenza della galleria e dei tempi di risposta delle strutture del territorio dal momento dell’allarme. Le operazioni si sono svolte secondo le modalità programmate e senza ripercussioni sulla circolazione dei treni.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Cosa succederà dopo Orlando?

Un articolo di Maurizio Zoppi per IlSicilia.it ha sollevato un problema molto importante per la città di Palermo. Chi sarà il successore di Orlando e, soprattutto, che succederà dopo Orlando?
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Mafia e antimafia

Dovendo parlare di mafia ed antimafia non si può non andare con la mente al 10 gennaio 1987 allorquando Leonardo Sciascia rilasciò una intervista al Corriere della Sera parlando di professionisti dell’antimafia
Wanted
di Ludovico Gippetto

L’archeologia del “Do not cross” come tutela

Rubare nei siti archeologici è gravissimo. Un argomento molto caro all’archeologo Sebastiano Tusa, fermo sostenitore del principio del "Do not cross". Dove gli oggetti antichi vanno guardati ma non decontestualizzati rispetto all’ambiente di provenienza.
CapitaleMessina
di Gianfranco Salmeri

Dopo la pandemia non sarà mai come prima

Dopo una crisi così devastante come quella che stiamo superando, le cose non potranno tornare mai come prima, e non è neanche bene che ciò avvenga. Una riflessione sulla fase 2 dell'emergenza coronavirus di Gianfranco Salmeri.