28 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 19.57
Catania

Il sindaco Bianco: "Pronti per un ulteriore salto di qualità"

Catania. In arrivo da Roma 10 milioni da destinare alla metropolitana

8 Marzo 2018

In arrivo da Roma, dieci milioni di euro da destinare alla metropolitana di Catania. Lo ha reso il sindaco Enzo Bianco: “Nuove risorse per la nostra città che consentiranno un miglioramento del servizio per i passeggeri della metropolitana.

Adesso siamo pronti per fare un ulteriore salto di qualità grazie al decreto firmato questa mattina dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, che ha assegnato alla nostra città un finanziamento di quasi 10 milioni di euro.

Nell’ultimo anno – spiega Bianco con l’apertura della nuova tratta, i passeggeri sono aumentati di circa tre milioni: treni nuovi, riduzione del tempo di attesa, aumento delle percorrenze”.

Il decreto prevede un riparto del “Fondo per migliorare l’offerta di servizi di trasporto pubblico locale nelle aree metropolitane, destinato alle reti metropolitane, le linee tranviarie e il materiale rotabile”.

Oltre che a Catania, saranno erogati fondi, da destinare sempre al trasporto su rotaie, anche a  Milano, Torino, Genova, Roma, Firenze, Napoli. A Catania, sono stati assegnati 9,986 milioni di euro per nuovi treni e ristrutturazione di quelli esistenti.

L’obiettivo, quindi, non si restringe soltanto all’acquisizione di nuove tecnologie e impianti ma punta anche sulla manutenzione e l’ammodernamento di tutte le infrastrutture e i mezzi già in funzione.

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Decidere in quale corteo sfilare

Il 19 Luglio ci rammenterà che cosa significa essere servitore dello Stato anche quando questo sembra dimenticarsi di te. Grande ammirazione per un comandante che fa il suo dovere e va avanti per il suo credo nella sua rotta.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.