Catania, nominato il commissario provinciale per le politiche giovanili :ilSicilia.it
Catania

è Federico Scalisi

Catania, nominato il commissario provinciale per le politiche giovanili

12 Giugno 2019

Il Presidente dell’Assemblea delle Consulte Siciliane Alessandro Magistro ha nominato Federico Scalisi a commissario provinciale di Catania per la promozione delle politiche giovanili.

Scalisi è studente del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catania, ricopre il ruolo di Senatore Accademico, già rappresentante degli studenti in seno alla Consulta Provinciale degli Studenti di Catania, Consiglio di Corso di Laurea e Comitato per lo Sport Universitario. Delegato del Sindaco di Gravina di Catania per la Consulta Giovanile locale, anche lo staff del presidente ha nuovi ingressi con il messinese Vincenzo Violi e la Dott.ssa Maria Concetta Forti.

“Ringrazio il Presidente Magistro – dichiara Scalisi – per la nomina e per la sua fiducia. Attraverso un lavoro accurato e coordinato, avvicineremo i giovani della Provincia di Catania – continua – alla conoscenza di questo importante organismo regionale, istituendo le Consulte dove mancano all’interno di un territorio importante come quello della nostra Provincia. I giovani sono il presente e futuro delle proprie comunità e delle nostre Istituzioni”.

 

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

“Loro non Cambiano”

Quello che ancora oggi mi sconvolge guardando la pubblica amministrazione (la cosa pubblica in genere) è l’incapacità di fare pulizia e giustizia, eppure la cosa pubblica siamo noi.
Wanted
di Ludovico Gippetto

La Fontana di Ventimiglia… va a ruba!

A Ventimiglia di Sicilia, un piccolo comune della provincia di Palermo che conta 2.200 abitanti, in una notte del 1983 nessuno si è accorto di strani movimenti attorno ad una fontana...
LiberiNobili
di Laura Valenti

Arrabbiarsi non è un male

La rabbia fa bene quando dà la motivazione, la spinta vitale verso l’evoluzione, altrimenti diventa espressione di una tragica considerazione di se stessi sia da parte dell’individuo sia da parte dell’interlocutore.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”.