Catania: ok a progetto interramento Ferrovia per allungare pista Aeroporto :ilSicilia.it
Catania

lo rende noto il sindaco Pogliese

Catania: ok a progetto interramento Ferrovia per allungare pista Aeroporto

di
20 Maggio 2021

Il consiglio superiore dei Lavori Pubblici, a Roma, ha approvato il progetto per l’interramento della linea ferroviaria dalla stazione Acquicella a quella di Bicocca, che verrebbe spostata, un’opera che consentirà il prolungamento della pista dell’aeroporto di Fontanarossa per consentirne l’utilizzo anche per rotte ad ampio raggio.

Lo ha reso noto il sindaco di Catania Salvo Pogliese, che nella doppia veste di sindaco del capoluogo e della Città metropolitana di Catania, ha espresso il parere favorevole, in video conferenza, congiuntamente all’assessore all’Urbanistica Enrico Trantino e al responsabile della stessa Direzione comunale Biagio Bisignani.

“Un fatto di straordinaria rilevanza non solo per Catania ma per tutta l’area del Sud Est della Sicilia – ha detto il sindaco Salvo Pogliese -. Quello che adesso è il quarto scalo italiano, sarà finalmente in grado di aumentare il traffico anche con aeromobili adeguati per le tratte a lunga percorrenza.

Grazie a questo progetto di RFI, che rientra nell’ampio piano di interventi intermodali che si stanno realizzando a Catania –ha aggiunto il primo cittadino- si compie un passo decisivo che consentirà di realizzare sia la velocizzazione della tratta ferroviaria di 6,1 chilometri nel quadro delle più ampie previsioni di potenziamento del nodo ferroviario di Catania, sia di allungare la pista dell’aeroporto oltrepassando la linea ferroviaria che finora ne ha impedito lo sviluppo necessario a rendere competitivo il nostro aeroporto anche sulle rotte transoceaniche”.

Il progetto è inserito nel PNNR ed è finanziato per 235 milioni di euro coi fondi della coesione. Secondo le previsioni il cantiere dovrebbe aprirsi entro quest’anno ed essere consegnato alla fine del 2025.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Dagli sceneggiati alle serie TV

Mi sono avvicinato alla serialità televisiva negli anni 70, quando esisteva solo la Rai che trasmetteva con grande successo di ascolti, quelli che a quei tempi venivano chiamati sceneggiati tv
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Covid 19… per un nemico in più

Era il 1982, Riccardo Cocciante pubblicava il suo album ”Cocciante” e la canzone di successo fu “Per un amico in più”. In questa canzone il grande Riccardo ci descrive cosa non si fa per un amico in più.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Classe dominante estrattiva

Nel mio ultimo saggio intitolato il lupo e l’agnello, pubblicato da Rubbettino, nelle librerie dal 1 luglio, tra i motivi del mancato sviluppo del Sud metto in evidenza quello della presenza di una classe dominante estrattiva

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin