Catania, si impicca in carcere l'uomo accusato di avere ucciso la moglie :ilSicilia.it
Catania

Indagine aperta sulla sua morte

Catania, si impicca in carcere l’uomo accusato di avere ucciso la moglie

di
18 Agosto 2020

Si è suicidato nel carcere di Caltagirone, nel quale era stato rinchiuso dal 13 agosto scorso, Giuseppe Randazzo, il ceramista di 50 anni arrestato da agenti del commissariato per la morte, al termine di un violento litigio, della moglie Caterina Di Stefano, 46 anni, dalla quale si stava separando.

L’uomo, che non aveva mai accettato la fine della relazione, si è impiccato nella sua cella. Il gip di Caltagirone aveva recentemente convalidato il suo arresto ed emesso nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Sulla morte dell’uomo ha aperto un’inchiesta la procura di Caltagirone.

I FATTI

Nel pomeriggio di cinque giorni fa Randazzo era andato ad attenderla davanti casa per l’ennesimo tentativo di riappacificazione. Ne è nato, invece, un violento alterco, finito in tragedia. Lui è stato trovato dalla Polizia accanto alla moglie, sotto choc, in lacrime e in evidente stato confusionale. Agli agenti non ha saputo fornire alcuna spiegazione sull’accaduto.

La donna presentava delle lesione e l’uomo aveva dei segni di colluttazione. Dopo un lungo interrogatorio la Procura di Caltagirone aveva deciso di disporre l’arresto. Sarà l’autopsia a chiarire l’esatta causa del decesso, che potrebbe essere un ematoma cerebrale interno o asfissia.

La vittima era un’operatrice socio sanitaria che lavorava nell’assistenza di disabili del Calatino. Era una donna forte e determinata. Come emergeva dal suo profilo Facebook, dove si definiva “solare, estroversa, amante della vita”, ma allo stesso tempo: “Non mi arrendo mai, odio le persone false, ma soprattutto odio gli ipocriti e i meschini”.

© Riproduzione Riservata
Tag:
Alpha Tauri
di Redazione

Dalle 700 bare ai Rotoli alla vita eterna!

Il progetto del cimitero da realizzare a Ciaculli risale al 2007, ben 13 anni or sono. Nel 2012 viene inserito nel piano triennale delle opere pubbliche del comune di Palermo, ma senza un euro di finanziamento
Politica
di Elio Sanfilippo

La politica, la storia e l’entusiasmo di zio Emanuele

Ci sarà tempo per ricordare la figura di Emanuele Macaluso, il suo impegno politico per liberare dal bisogno e dalla sofferenza la gente più povera e indifesa, migliorare le condizioni di vita dei lavoratori, tutelando diritti e dignità

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin