Catania, violenza sessuale su figlia 15enne: arrestato 40enne :ilSicilia.it
Catania

il fatto

Catania, violenza sessuale su figlia 15enne: arrestato 40enne

di
30 Gennaio 2022

Un 40enne è stato arrestato da carabinieri a Catania per violenza sessuale nei confronti della figlia di 15 anni. Nei suoi confronti militari dell’Arma della stazione Piazza Verga hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip su richiesta della Procura distrettuale.

L’uomo da cinque anni si era separato dalla donna con cui aveva avuto due figlie, una di sette anni che aveva deciso di vivere con la madre, l’altra che aveva scelto il padre. E’ stata la mamma a notare il turbamento della figlia più grande e con lei ha affrontato il problema scoprendo così le violenze.

Nel corso della sofferta confidenza rilasciata prima alla mamma e poi confermata ai carabinieri”, si legge in una nota della Procura di Catania, la ragazza ha rivelato gli abusi. La ragazza da qualche tempo era tornata a vivere con la madre che “percependo il suo malessere ha immediatamente informato i carabinieri“.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.