19 luglio 2018 - Ultimo aggiornamento alle 15.33

Cateno De Luca non potrà più postare video e frasi su Facebook. Lo ha deciso il gip

13 novembre 2017

Cateno De Luca fino a quando resterà agli arresti domiciliari non potrà più postare video su Facebook o pubblicare post in cui proclamare la propria innocenza.

Lo ha stabilito, il gip di Messina che ha accolto l’istanza della procura, aggravando la misura cautelare degli arresti domiciliari disposta nei confronti del deputato regionale, vietandogli di comunicare con l’esterno.

La decisione segue la pubblicazione dei posti su Facebook da parte del parlamentare dopo l’arresto.

De Luca è accusato di associazione a delinquere finalizzata all’evasione fiscale. Sabato, i suoi legali, dopo l’interrogatorio di garanzia hanno chiesto al gip, che non si è ancora pronunciato la revoca dei domiciliari

Tag:
Blog
di Renzo Botindari

Strade e Scarpe

Ora potremo essere capitale di qualunque cosa, potremo candidarci ad accogliere tutto il mondo, ma fin quando le strade saranno piene di buche, la città sarà pur sempre una città da terzo mondo.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.