Cefalù-Castelbuono, si sblocca l'impasse: "I lavori ripartono, ecco il nuovo cronoprogramma" :ilSicilia.it
Palermo

lunedì 13 gennaio la ripresa

Cefalù-Castelbuono, si sblocca l’impasse: “I lavori ripartono, ecco il nuovo cronoprogramma”

di
9 Gennaio 2020

Si sblocca la vertenza sui lavori al Raddoppio ferroviario Cefalù-Castelbuono, lungo la direttrice Palermo-Messina. Ad annunciarlo è l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, che in una nota spiega che oggi si è tenuta nella sede dell’Assessorato un vertice dedicato all’opera che vale circa 500 milioni di euro.

Alla riunione erano presenti anche i rappresentanti delle sigle sindacali, l’ad di Toto Costruzioni Alfonso Toto e il direttore territoriale di Rfi Filippo Palazzo.

I vertici dell’impresa Toto dichiara l’assessore Falcone – hanno preso l’impegno al riavvio del cantiere per lunedì prossimo, dopo aver fornito garanzie sull’avvenuta risoluzione delle problematiche organizzative dell’impresa che avevano portato allo stallo sui lavori. L’ad Alfonso Toto ha inoltre sottoposto al Governo Musumeci un cronoprogramma riaggiornato che prevede per il 2020 una produzione di oltre 87 milioni di euro che dovranno diventare 108 milioni circa nel 2021, oltre 90 milioni nel 2022 e 39 milioni nel 2023″.

Vertice Raddoppio Cefalù-Castelbuono“Nell’ottica di tale progressivo rilancio del cantiere – prosegue l’esponente del Governo Musumeci – si registrerà a partire dalla primavera l’aumento del personale impiegato sui vari fronti dell’opera, con l’impegno a mantenere saldo e proficuo il rapporto con manodopera e fornitori locali. Fra venti giorni – preannuncia poi Falcone – saremo inoltre sul posto per una verifica sul campo del rispetto degli accordi presi oggi fra Regione, Toto costruzione, Rfi, sindacati e lavoratori nello spirito di una virtuosa sinergia che dovrà consegnare, entro il 2023, un’opera che rivoluzionerà il trasporto ferroviario fra Palermo, l’aeroporto di Punta Raisi, Cefalù e l’intero settore tirrenico della Sicilia”.

 

 

LEGGI ANCHE:

Raddoppio Cefalù-Castelbuono, tensione nel cantiere: “Tutto fermo, preoccupazione alta”

“Stop al raddoppio Cefalù-Castelbuono”, rischio nuove incompiute in Sicilia

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Anno nuovo, tante novità in arrivo

Con l'arrivo del 2022, le varie piattaforme streaming hanno annunciato molte novità  che riguardano sia nuove stagioni di serie già andate in onda, sia diverse interessanti nuove serie.

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.
Banner Telegram

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Una politica con troppi Capi e pochi Leader

Sono giorni frenetici per la politica nazionale e siciliana. Iniziano assemblee, vertici e riunioni dei partiti per discutere le migliori strategie, per non perdere posizioni e leadership nelle varie coalizioni. Ma tutto ciò serve veramente a qualcosa?

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Segreti e non misteri

di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin