Cefalù, riapre il museo Mandralisca. Visite a gruppi di dieci persone :ilSicilia.it
Palermo

Dalle 9 alle 19

Cefalù, riapre il museo Mandralisca. Visite a gruppi di dieci persone

di
4 Giugno 2020

Il museo “Mandralisca” di Cefalù, dopo tre mesi di stop a causa dell’emergenza da coronavirus, mette nuovamente in mostra i suoi tesori. Da ieri, mercoledì 3 giugno,  infatti, porte aperte per i visitatori cui sarà rilevata la temperatura all’ingresso e i quali, una volta dentro, dovranno indossare mascherine e guanti o detergere le mani con gel igienizzante. Previste visite per gruppi di dieci persone alla volta rispettando la distanza di almeno un metro, secondo un percorso prestabilito sotto la guida del personale addetto.

L’accesso alla sala che ospita il “Ritratto d’uomo” o “d’ignoto marinaio”, il cui sorriso divenne inchiostro per il romanzo di Vincenzo Consolo, è consentita a due persone per volta.

Le prenotazioni potranno avvenire tramite la mail dell’istituzione, info@fondazionemandralisca.it, o telefonando al numero 0921.421547. L’apertura è prevista tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 19.

 

© Riproduzione Riservata
Tag:
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il Presidente con le carte in regola

In una fase di scadimento della Politica ricordare Pier Santi Mattarella è come una boccata di ossigeno, un riconoscere che vi è stata, e quindi è possibile, una politica ispirata al bene comune, al buon governo e al progresso della propria terra

In ricordo del Gattopardo: un romanzo che ci aiutò a capire la Sicilia e i siciliani

L’11 novembre 1958, usciva per i tipi della casa editrice Feltrinelli, Il Gattopardo, capolavoro e unico romanzo di Giuseppe Tomasi principe di Lampedusa. Il successo editoriale, in parte inaspettato, fu eccezionale, le edizioni si susseguirono una dopo l’altra con un ritmo che si riscontra in pochissimi casi per quanto riguarda il nostro panorama editoriale
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin