13 dicembre 2018 - Ultimo aggiornamento alle 10.02
caronte manchette
caronte manchette
Palermo

Il convegno nella sede dell'associazione degli industriali

Centinaio e Boccia a Palermo: “La Sicilia può vivere di turismo undici mesi all’anno” | Video interviste

4 dicembre 2018

Guarda il video in alto

Penso che la Sicilia potrebbe vivere di turismo undici mesi all’anno. Ha delle potenzialità inespresse. Penso che la Sicilia possa dare quelle risposte che il turismo italiano e internazionale richiedono. È necessario fare sistema e spendere bene i fondi europei che ci sono. Le opportunità ci possono essere“. Queste le parole del ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali e del Turismo Gian Marco Centinaio, che è intervenuto oggi a Palermo con il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia nella sede locale degli industriali per parlare di turismo e infrastrutture. “La Sicilia dovrebbe puntare sulla diversificazione, sulla destagionalizzazione – ha detto ancora Centinaio – L’Isola ha delle potenzialità inespresse: il mare, la montagna, l’enogastronomia, la cultura e la storia

Il presidente degli industriali italiani Vincenzo Boccia, dal canto suo, è voluto ritornare, anche da Palermo, sulla manovra nazionale, per cui oggi dai giornali ha chiesto al premier Giuseppe Conte di fare da cerniera di collegamento con i ministri Salvini e Di Maio  per correggere la Finanziaria, oppure di rassegnare le dimissioni. Il numero uno degli industriali ha chiesto al governo di Romadi agire su tre linee direttrici: sì Tav, sì alle infrastrutture, grandi e piccole, ‘punto che riguarda anche il Mezzogiorno, e sì alla crescita“.

 

Guarda il video in basso

 

 

 

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Abbiamo molto da imparare

“Nzu”! Suono quasi gutturale che usciva con una smorfia da chi quasi a significarvi che “nenti sacciu e nenti sapia” voleva chiudere al nascere qualunque tipo di conversazione e tu sapevi che anche se ti fossi perso era certamente giunto in Sicilia.
Andiamo a quel Paese
di Valerio Bordonaro Marco Scaglione

Diario di Singapore – Seconda Parte

Opportunità di business per le aziende siciliane, sia nella grande distribuzione, sia in hotel, ristoranti e catering. A Singapore i prodotti che potrebbero avere mercato sono: i preparati per gelato, i dolci da forno, i formaggi, le birre semi-artigianali, le conserve di verdura e le conserve ittiche.