Centomila euro per le società sportive, pubblicato l'avviso della Regione/COME PARTECIPARE :ilSicilia.it

La nota dell'assessore

Centomila euro per le società sportive, pubblicato l’avviso della Regione/COME PARTECIPARE

di
1 Dicembre 2020

Centomila euro in favore delle società sportive siciliane professionistiche, semiprofessionistiche e dilettantistiche partecipanti a campionati nazionali di “serie A” e di “serie B”, indetti dalle federazioni sportive riconosciute dal Coni e dal Cip, per la stagione sportiva 2019/2020, per il rimborso delle spese di trasferta effettuate dagli atleti fino alla data di pubblicazione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020. Lo prevede l’avviso pubblicato oggi dall’assessorato del turismo, dello sport e dello spettacolo della Regione Siciliana, guidato dall’assessore Manlio Messina.

“Anche questo è un ulteriore segnale di attenzione del governo Musumeci nei confronti del mondo dello sport coinvolto dall’emergenza sanitaria come altri settori – dice l’assessore del Manlio Messina –. In Sicilia tante società che militano nei campionati di A e B hanno affrontato spese importanti per proseguire l’attività sportiva, come è giusto che sia, e quindi con questo avviso si dà la possibilità di tirare il fiato e avere un sostegno concreto”. L’istanza, con allegata la documentazione richiesta, dovrà essere trasmessa al Dipartimento regionale turismo sport e spettacolo, esclusivamente a mezzo pec al seguente indirizzo: dipartimento.turismo@certmail. regione.sicilia.it entro il prossimo 14 dicembre (10° giorno dalla pubblicazione per estratto sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, del presente avviso). Sono escluse dai benefici: le società sportive i cui campionati, per quanto classificati-denominati come Serie A o Serie B, abbiano visto lo svolgimento della stagione regolare o prima fase nel territorio regionale; le istanze prive dei documenti richiesti; le società che non hanno svolto attività agonistica giovanile così intesa la partecipazione ad almeno un campionato di respiro extra-provinciale; e istanze le cui spese di trasferta sono oggetto di altra richiesta di contributo per la medesima stagione 2019/2020. Successivamente all’esame di ammissibilità delle istanze che saranno pervenute, il dipartimento formulerà il piano di riparto dei contributi valutando le istanze pervenute secondo i criteri stabiliti dall’avviso.

 

Di seguito il link:

http://pti.regione.sicilia.it/ portal/page/portal/PIR_ PORTALE/PIR_ LaStrutturaRegionale/PIR_ TurismoSportSpettacolo/PIR_ Turismo/PIR_Areetematiche/PIR_ Attivitasportiveeimpiantistica

 

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

La Cosa Giusta

Il mio mondo è pieno di individui che hanno preso le scorciatoie e che con la loro scarsa morale minano alla base giornalmente i nostri principi essendo esempio di una classe vincente

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Fine del Referendum?

Il voto delle amministrative del 12 giugno, i suoi risultati, con l’esultanza dei vincitori e la delusione degli sconfitti con il carico di polemiche e di recriminazioni, ha messo in ombra fino alla sua rimozione

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.