Centro Direzionale, confermate le anomalie. L'Avvocatura dello Stato: "Stop alla gara" :ilSicilia.it
Palermo

IL CASO SOLLEVATO DA ILSICILIA E STRISCIA

Centro Direzionale, confermate le anomalie. L’Avvocatura dello Stato: “Stop alla gara”

di
30 Giugno 2021

“Ancora una volta avevamo ragione. Il Centro Direzionale non si deve fare e il nuovo stop all’iter stavolta arriva addirittura dall’Avvocatura di Stato che con il suo autorevole parere mette nero su bianco anche il conflitto di interessi che sta alla base dell’intero progetto. Spiace registrare però che siamo l’unica forza politica ad essersi opposta fin dalle origini a questo progetto”.

A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Nuccio Di Paola a proposito del parere dell’Avvocatura di Stato che stoppa l’iter progettuale del Centro Direzionale della Regione Siciliana. Un progetto da 425 milioni di euro.

Rendering Centro Direzionale 3° posto

L’INCHIESTA

Era partita proprio da ilSicilia.it la denuncia del possibile conflitto di interessi sollevato da uno dei partecipanti che ci aveva rivelato dettagli inediti. Oltre alle polemiche sul bando e le anomalie sulla commissione di gara (LEGGI QUI LO SPECIALE DE ILSICILIA.IT).

Da qui si era mossa anche Stefania Petyx con un servizio su Striscia la Notizia che mostrava le immagini della presunta collaborazione tra il presidente della giuria (Marc Mimram) e i vincitori francesi del bando (Leclercq Associés).

Ma non solo. Striscia successivamente ha scovato altre anomalie anche sui secondi classificati (francese Rudy Ricciotti).

La Regione si vide costretta a sospendere la gara per effettuare le verifiche.

Fino al parere dell’Avvocatura che boccia i francesi e sembrerebbe  aprire ai terzi classificati. Una cordata di ingegneri e architetti italiani composta da questo Team: Studio Transit s.r.l. Studio Transit, Studio Valle Progettazioni s.r.l., Studio Faraone s.r.l.s., Studio Cangemi dei F.lli Cangemi Ing. Antonio e Arch. Agostino s.a.s., United Consulting s.r.l., B+G Ingenieure Bollinger und Grohmann gmbh, Bollinger + Grohmann Ingegneria s.r.l., Gae Engineering s.r.l., Studio A&P Architettura Del Paesaggio Società Tra Professionisti, Vamirgeoind s.r.l., Fabio Roncato. (Immagini: Here Agency, Engram studio). (VIDEO QUI)

LE REAZIONI

“Una Regione che non conosce nemmeno quanti e quali sono i suoi immobili – spiega Di Paola – non può e non deve sprecare risorse per costruire un’altra mega struttura. Abbiamo fatto diversi atti parlamentari in cui denunciamo il fatto che la procedura aveva lacune evidentissime, come sottolineato anche dalla famosa trasmissione televisiva Striscia La Notizia. Purtroppo siamo solo noi a dire che questo centro direzionale non si doveva fare o comunque non si sarebbe dovuto progettare in questa maniera per evidenti problemi di mobilità o anche per il semplice fatto che risulta assurdo costruire un’altra mega struttura quando non sappiamo nemmeno quanti immobili sfitti o occupati abbiamo. Capiamo che gli interessi in gioco sono evidentemente altissimi a Palazzo D’Orleans, ma tra le priorità della nostra isola non vi è certamente quella di costruire un faraonico centro direzionale”, conclude Di Paola.

IL VIDEO PROGETTO DEI FRANCESSI CHE SI ERA CLASSIFICATO 1°:

 

LEGGI ANCHE:

Palermo, polemiche sul nuovo Centro Direzionale: i progetti esclusi | VIDEO

“Anomalie nella gara del Centro Direzionale”, il servizio di Striscia | VIDEO

Palermo, nuove “anomalie” sulla gara del Centro Direzionale: il servizio di Striscia | VIDEO

Sicilia, Centro direzionale: Striscia la Notizia ancora all’attacco

© Riproduzione Riservata
Tag:

Blog

di Renzo Botindari

Dopo Tanta Primavera è Giusto che Giunga l’Estate

Gli uomini invecchiano. I tempi cambiano e risulta naturale, necessario, saggio il cercare di andare avanti. Occorre metabolizzare i buoni e soprattutto i cattivi momenti, ma per evitare muri, divisioni ideologiche o di principio, non bisogna avere paura dell'alternanza e della necessità di dare una chance a chi vuole guadagnarsela sul campo. Nessuno è custode della verità assoluta.

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Remake e Reboot: un fenomeno in crescita

Non è certo un fenomeno nuovo, ma negli ultimi anni con l'avvento delle piattaforme streaming e il conseguente aumento della produzione di serie tv, i remake e i reboot ( in italiano rifacimento e riavvio) sono diventati molto frequenti. La differenza tra i due termini è sostanziale:

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro

Fuori dal coro

di Pietro Busetta

Il colpo di mano sull’autonomia differenziata

Subdolamente con un inserimento nella legge di bilancio sta passando l’autonomia differenziata. Si tratta di un collegato alla legge di bilancio fatto passare nella notte che sta riportando il tema dell’autonomia in corsa per essere approvato.

Alpha Tauri

di Manlio Orobello

Il Re traditore

Il 2 giugno 1946, con la proclamazione della Repubblica Italiana veniva scritta la parola fine alla monarchia e con essa alla guida dello stato  da parte della casa Savoia.

Blog

di Alberto Di Pisa

Democrazia diretta e indiretta

Di recente Grillo ha dichiarato di non credere in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta citando in proposito il referendum come il massimo dell’espressione democratica.