Cerealia Festival: “L’etica nel piatto: cibo, salute, ambiente” :ilSicilia.it
Palermo

EVENTO CHE VALORIZZA IL TERRITORIO

Cerealia Festival: “L’etica nel piatto: cibo, salute, ambiente”

6 Novembre 2019

Al via il Cerealia Festival, un evento che valorizza lo scambio interculturale tra i paesi del Mediterraneo, incentrandosi su vari temi tra i quali: cultura, alimentazione, ambiente, economia e turismo.

Il progetto promuove la condivisione tra i popoli che si affacciano sul mare nostrum, stimolando lo sviluppo di modelli sostenibili di economia circolare alla pari di quelli globali della blue economy.

Il collegamento con il Mediterraneo, e i vari paesi vicini, rende possibile il gemellaggio con nazioni diverse ogni anno.

L’edizione 2019 è dedicata alla Tunisia. Il tema di questa edizione, incentrato su “L’etica nel piatto: cibo, salute, ambiente”, si focalizza su come i comportamenti incidano sull’ambiente in cui viviamo e anche sulla nostra salute.

Cerealia 2019 ha ricevuto importanti riconoscimenti tra cui la medaglia del Presidente della Repubblica Italiana ed è stato selezionato tra le “Buone pratiche in ambito culturale” dai patrocini istituzionali.

Inoltre, ComeUnaMarea Onlus, ente promotore di “Rete Cerealia Festival” e coordinatore regionale, in occasione della Giornata Mondiale della Pesca, realizzerà il 21 novembre 2019, presso il Museo dell’Acciuga di Bagheria, un’incontro in cui si confronteranno i realizzatori delle attività in Sicilia, per proteggere e promuovere il turismo azzurro.

L’appuntamento, fa sapere il presidente Concetta Bruno, sarà il punto di partenza per una programmazione congiunta della prossima edizione di Cerealia Festival il cui tema sarà “I semi del futuro: educazione alimentare ed ambientale dei giovani”.

 

Tag:
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Sembra facile?

"A volte sentire parlare la massa ti mette nelle condizioni di dover contare fino ad un milione per non esplodere in violente risposte davanti a palesi affermazioni ipocrite o davanti alle omissioni". Dal blog Epruno, di Renzo Botindari
LiberiNobili
di Laura Valenti

Caino e Abele

L’odio tra fratelli genera nei genitori un forte dispiacere. Si chiedono: “dove abbiamo sbagliato?”. Trovare il colpevole non serve a risolvere la questione. Provate a studiare una soluzione di compromesso e, se non trovate terreno fertile, considerate le ragioni divine di questo impasse.
Sanità in Sicilia
di Salvatore Corrao

Cos’è la Medicina interna e perché può essere una risorsa per il Sistema sanitario nazionale

Un grande maestro il professore Giacinto Viola scriveva sul suo trattato di Medicina Interna del 1933: “in Clinica tutto è improvvisazione, caso per caso, e gli ammalati così diversi sempre, anche quando hanno la stessa malattia, sono poi così mobili nei loro sintomi e fatti obiettivi, che spesso ciò che di essi si dice alla sera non è più vero al mattino”. 
Wanted
di Ludovico Gippetto

“I vestiti nuovi” della dea di Morgantina

Il caso della famigerata dea di Morgantina, ritornata in Sicilia nel 2011 dopo una lunga trattativa con uno dei più grandi musei del pianeta: il J. Paul Getty Trust di Malibu, in California.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.