Chavela Vargas torna a splendere nel 'mondo raro' di Fabrizio Cammarata e Antonio Dimartino [VIDEO] :ilSicilia.it
Palermo

La protagonista del libro e dell'album è Chavela Vargas

Chavela Vargas torna a splendere nel ‘mondo raro’ di Fabrizio Cammarata e Antonio Dimartino [VIDEO]

di
19 Agosto 2017

Antonio Dimartino e Fabrizio Cammarata, oltre ad essere entrambi siciliani, sono amici, musicisti e cantautori.

Già molto apprezzati nel panorama musicale per la qualità delle loro produzioni, hanno realizzato insieme l’album intitolato “Un mondo raro“.

All’inizio, come ci dicono nel video, la folgorazione per una canzone portata in auge dall’interpretazione di Chavela Vargas, un’istituzione della musica messicana, li ha uniti nel viaggio dalla Sicilia al Messico, scoprendo poi che le due culture in fondo non sono poi così diverse.

Partiti da Palermo alla volta di Città del Messico per conoscere l’universo, non solo musicale, della Vargas, scomparsa nel 2012, popolarissima nei paesi di lingua spagnola negli anni 60 e 70, amante di Frida Kahlo e Ava Gardner, si sono imbattuti in una serie di incontri e circostanze tali da sentire l’urgenza di ampliare il progetto musicale anche con un libro “Vita e incanto di Chavela Vargas“, edito da La Nave di Teseo.

Se il cd è un piccolo gioiello di intimismo e condiviso amore per la vita e per le “cose semplici”, colmo della tradizione ranchera tipica del Messico che narra di storie romantiche e cuori infranti, registrato con l’ausilio delle chitarre di Juan Carlos Allende e Miguel Peña, fidati accompagnatori della Vargas, il libro, invece, racchiude in forma romanzata ma assolutamente fedele la vita e la storia della cantante.

Una vita straordinaria sin dall’infanzia che ha visto la Vargas, donna dalla rara smania di rivincita nei confronti della vita, essere anche una chamana, ritornare in auge all’età di ottantuno anni grazie a Pedro Almodovar e ricalcare successivamente i teatri, dopo un’altra partecipazione cinematografica (Babèl).

Il libro, che vanta l’introduzione di Pino Cacucci, è l’ennesima testimonianza della delicatezza espressiva dei due cantautori a cui si deve, anche, il merito di aver riportato alla ribalta una grandissima artista pressocchè sconosciuta in Italia e della quale è difficilissimo trovare cd in commercio.

© Riproduzione Riservata
Tag:

Fenomeno serie tv

di Michele Lombardo

Una estate ricca di novità

L'estate è da sempre una stagione in cui i palinsesti delle tv in chiaro sono pieni di repliche di film e programmi tv. Film come Lo squalo, Pretty woman e la saga della Principessa Sissi sono delle presenze quasi costanti nelle programmazioni estive di molte tv

Blog

di Renzo Botindari

Election Day! Che bella parola

Nessuno mette in discussione che la nostra classe politica sappia fare dialettica e litigare a difesa delle proprie posizioni, o sappia addirittura demonizzare l’avversario, ma alla fine della elezioni chi uscirà vincitore dovrà governare

Rosso di sera

di Elio Sanfilippo

Primarie: un pasticcio alla siciliana

Nelle settimane scorse mentre dirigenti del PD siciliano si sbracciavano per spingere i propri iscritti e simpatizzanti a partecipare alle primarie e sostenere con il voto Caterina Chinnici, la candidata del partito, a Roma si consumava l’esperienza del governo Draghi.

In Primis la Sicilia

di Maurizio Scaglione

Vota e fai votare…. ma pensa con la tua testa

Vi ricordate quando, parliamo anni 60 e 70 , durante il periodo elettorale,  passavano per i quartieri le vecchie Fiat 600 con il megafono montato nel portabagagli sul tetto e gridavano con voce decisa, vota e fai votare Pinuccio Tal dei tali, per il tuo futuro , per il futuro dei tuoi figli, per il lavoro