Chinnici (PD): "Mio impegno per lotta alla criminalità e sviluppo della Sicilia" :ilSicilia.it

Verso le Elezioni Europee

Chinnici (PD): “Mio impegno per lotta alla criminalità e sviluppo della Sicilia”

di
17 Maggio 2019

Si apre a Corleone oggi il programma degli incontri di Caterina Chinnici per parlare di impegno in Europa contro la criminalità e di obiettivi da portare avanti per lo sviluppo del territorio. Alle 15 l’europarlamentare e capolista del PD per le Isole alle prossime elezioni europee dialogherà con i cittadini in piazza Garibaldi, davanti al municipio. Con lei ci sarà il deputato nazionale del PD Carmelo Miceli.

Nel pomeriggio in agenda anche il ritorno a Castelvetrano, dove il 24 aprile scorso Caterina Chinnici ha voluto aprire la campagna elettorale insieme con il segretario nazionale Nicola Zingaretti. Appuntamento alle 19.45 nella sede del PD, in via Bonsignore.

Altri due incontri in provincia di Trapani precederanno quello di Castelvetrano. Prima a Salemi (Bar centrale, ore 17) e poi a Marsala, alle 18 al centro Risveglio in piazza Bambina, dove interverranno anche il capogruppo PD all’Assemblea regionale siciliana Giuseppe Lupo, il deputato regionale Baldo Gucciardi e Teresa Piccione, deputato nazionale e componente della direzione nazionale del PD.

Infine trasferimento in provincia di Agrigento, dove il programma giornaliero si concluderà con un incontro a Ribera, alle 21.30 al bar Circoletto in corso Umberto.

© Riproduzione Riservata
Tag:

‘La caduta, eventi e protagonisti in Sicilia: 1972-1994’: l’analisi di Calogero Pumilia

Calogero Pumilia, per oltre vent’anni deputato democristiano, nel suo “La Caduta. Eventi e protagonisti in Sicilia 1972-1994“, in libreria in questi giorni, ci offre un contributo in questo senso regalandoci una lettura dal di dentro che consente di farci scoprire come molte leggende metropolitane, spacciate per verità storica, debbano essere riviste.
Blog
di Giovanna Di Marco

Lidliota. E non è un romanzo

Ora mi chiedo come ci siamo ridotti se davvero su internet vanno a ruba le scarpe vendute alla Lidl a prezzi esorbitanti, perché pare che
Segreti e non misteri
di Alberto Di Pisa

Lincoln come Kennedy, il potere dei soldi

Il 14 aprile 1865, Abramo Lincoln, sedicesimo presidente degli Stati Uniti, fu assassinato raggiunto da un proiettile calibro 44 sparatogli alla testa da un sicario. fu ucciso mentre, dal palco presidenziale, assisteva alla commedia musicale Our American Cousin